Con il termine avvocato si intende un professionista, laureato in materie giuridiche, che si occupa di rappresentare assistendo o difendendo una parte processuale.

Questo professionista deve essere iscritto ad un ordine professionale, ovvero ad un albo degli avvocati: in questo modo è autorizzato a rappresentare un cliente, dietro pagamento di onorario, durante una controversia giudiziale o extragiudiziale.

I requisiti per diventare avvocato

La professione non è aperta a tutti, in quanto l’interessato deve soddisfare determinati requisiti, ovvero:

  • l’essere cittadino italiano o di uno dei paesi dell’Unione Europea;
  • godere pienamente dei diritti civili;
  • avere conseguito la laurea in giurisprudenza, o la laurea magistrale del nuovo ordinamento;
  • aver svolto almeno 18 mesi di praticantato presso un avvocato iscritto all’albo, partecipando ad almeno 20 udienze nei tribunali nel suddetto periodo;
  • possedere il certificato di compiuta pratica (viene rilasciato dal Consiglio dell’Ordine di appartenenza);
  • aver superato l’esame di abilitazione;
  • aver prestato giuramento;
  • aver pagato la quota di iscrizione all’Ordine.

L’iscrizione all’albo degli avvocati

Per poter essere iscritto all'Albo degli avvocati, un cittadino italiano deve attestare il superamento dell'esame specifico: a questo punto il Consiglio dell'Ordine competente relativamente al circondario in cui viene designato il domicilio professionale, provvederà all'iscrizione.

Il Consiglio deve inoltre deliberare favorevolmente in merito all'iscrizione in seguito alla verifica dei requisiti di legge e all'insussistenza delle presunte incompatibilità di iscrizione, secondo quanto previsto dall'art. 3 Regio Decreto 27 novembre 1933 n. 1578.

Il giuramento

Successivamente all'iscrizione all'Albo, il soggetto deve proferire un giuramento in pubblica udienza davanti alla corte d'appello. Dopo tale giuramento, il soggetto potrà utilizzare il titolo di avvocato e dunque procedere al normale esercizio delle funzioni ad esso collegato.

Funzioni

Una volta iscritto, il soggetto potrà patrocinare avanti tutte le giurisdizioni nel territorio della Repubblica Italiana mentre, per patrocinare avanti alcune corti quali quella Costituzionale, quella Suprema di Cassazione, il Consiglio di Stato, e il Tribunale Superiore delle Acque Pubbliche, sarà necessario essere iscritto in un elenco particolare avanti le giurisdizioni superiori.

Presentiamo di seguito una serie di studi di Avvocati a Bologna. Professionisti di tutti i tipi al servizio del cittadino per le cause legali e altri servizi importanti.

Studi avvocati bolognesi

Sinacta è un'associazione di avvocati di Bologna nata dall’unione di esperienze professionali consolidate in trent'anni di attività. Sul sito molte informazioni aggiuntive.

40134 (BO)
228, v. A. Costa
tel: 051 6176711
fax:051 6176777

Studio Legale Canova

Questo studio è stato fondato nel 1968. Dal 1997 è attiva un'unità locale in Sasso Marconi. Si occupa di consulenza e assistenza in materia di diritto civile, penale, lavoro.

40122 (BO)
8, v. Morgagni
tel: 051 230571
fax:051 264538

Caterina Murgo

Questo studio legale di Bologna offre una vasta gamma di prestazioni legali in ambito giudiziale e stragiudiziale, assistenza sul diritto civile, commerciale e, in particolare, diritto di famiglia per separazioni.

40126 (BO)
11, v. Goito
tel: 051 2750267
fax:051 263099

Mazzoni Avvocato Gianluigi

Lo studio Mazzoni nasce nel 1986. L'avvocato iniziava la propria attività quale libero professionista nel 1976, dapprima quale collaboratore presso un primario studio bolognese, in seguito quale titolare di una struttura autonoma.

40125 (BO)
4, v. Rizzoli
tel: 051 221374
fax:051 271034

Consulenze Tecniche Legali

Consulenza tecnica e legale, depositi per ottenere la protezione nazionale e internazionale di invenzioni, marchi, modelli, opere dell'ingegno e software.

40139 (BO)
8, v. Portazza
tel: 051 464264, 051 467644
fax:051 467644

Studio Legale Avv.Guerra

Questo studio legale è esperto nell’accogliere le richieste dei cittadini nei casi di pagamento ingiustificato di tasse e sanzioni.
Via Padre Francesco Maria Grimaldi 6 - 40122
tel: 051 0567968

Studio legale Pennazzi

Consulenza preventiva e consultazione sono i due assi portanti di questo studio legale, che propone soluzioni ideali per il cittadino nel mezzo del groviglio delle leggi odierne della società italiana.
Via Isonzo, 14 - 40033 Casalecchio di Reno (BO)
tel: 051591400

Studio legale avv.Laguardia

Questo studio legale è specializzato in tutto il settore dei contratti commerciali, oltre che esperto di diritto Civile e Penale.
Via Padre Francesco Maria Grimaldi, 6 - 40122
tel: 0510567968

La professione dei legali in Italia

Da anni considerata come una professione nobile, negli ultimi anni si è assistito ad un vero e proprio boom di questa figura professionale in Italia, tanto che al giorno d’oggi si contano quasi 250mila legali, con l’ingresso di 14mila avvocati ogni anno. Chiaro che questa situazione porta poi ad un sovraffollamento dell’offerta e soprattutto ad un peggioramento delle condizioni lavorative, laddove parecchie persone, soprattutto giovani, non riescono a costruirsi una strada propria ma sono costretti a rimanere in studi associati con stipendi molto bassi e condizioni di lavoro pessime.

Le cifre di guadagno spiegano più di ogni altra parola lo scenario appena descritto: gli under 30 guadagnano 14mila euro, gli under 35 hanno un reddito che non supera i 20mila euro mentre i colleghi anziani più esperti, come gli over 60, superano addirittura i 90mila euro. Una situazione troppo sproporzionata e paradossale, con gli anziani che custodiscono gelosamente le proprie posizioni, non dando alcun modo di entrare nel mondo dell’avvocatura ai tanti giovani desiderosi di diventare avvocati a tutti gli effetti. Una forbice troppo ampia che di anno in anno non diminuisce il divario tra le due categorie. Tuttavia, c’è da aggiungere che il numero di legali in Italia sta crescendo in misura abnorme, visto che il Bel Paese conta il doppio di professionisti rispetto alla confinante Francia. Ma un punto d’equilibrio deve essere trovato, per non veder morire l’attività forense.


Potrebbe interessarti

Punti di invalidità: un approfondimento completo su come farne richiesta

punti invalidità

Ogni singolo cittadino italiano possiede determinati diritti imprescindibili e altrettanti doveri da rispettare. Una società civile intesa come tale deve infatti garantire a tutti gli individui di una data nazione diritti importantissimi come il diritto al lavoro e il diritto alla salute.

Tipi di referendum: se non li conosci tutti, scopriamo quanti ce ne sono

Il referendum (dal gerundivo latino REFERO), può essere una pratica democratica di frequente utilizzo, a differenza dal plebiscito.

Codice civile italiano: ecco tutte le indicazioni per comprenderlo

Codice civile italiano

Il diritto di famiglia è un argomento molto presente nel codice civile italiano. Il codice civile italiano infatti rivolge alla famiglia il primo libro, dal titolo "Delle persone e della famiglia".

Marca da bollo per il passaporto: concessione governativa per l’espatrio

Marca da bollo per il passaporto

Il passaporto è un documento richiedibile da tutti i cittadini italiani che consente di attraversare i confini degli Stati riconosciuti dalla nostra Repubblica. Il passaporto viene rilasciato essenzialmente dalle questure, quando non da uffici particolari investiti di tale abilità, in seguito alla consegna di tutta una documentazione particolare nella quale è compreso un versamento al Ministero dell’Economia e delle Finanze e l’apposizione di una apposita marca da bollo per il passaporto.

Rilascio passaporto a Milano: dove richiedere il passaporto elettronico

Rilascio passaporto a Milano

Il passaporto ordinario è un documento che consente l’opportunità di viaggiare soggiornando in tutti gli Stati riconosciuti dalla Repubblica Italiana: il rilascio del passaporto a Milano è consentito a tutti i cittadini italiani ed è, in Italia, una procedura di competenza delle questure.

I più condivisi

Le imposte dirette nel diritto tributario: scopriamo di più

imposte dirette

Un'imposta è un tributo, ovvero una delle voci di entrata del bilancio dello Stato. Consiste in un prelievo coattivo di ricchezza da un dato cittadino contribuente, non è connesso ad una prestazione da parte dello Stato o degli altri enti pubblici per servizi resi al cittadino ed è destinata alla copertura della spesa pubblica.

Le commissioni tributarie: scopriamo qual è il loro ruolo?

commissioni tributarie

Nell'ambito dell'ordinamento italiano, esistono particolari organi giurisdizionali denominati Commissioni tributarie. Queste sono dei giudici particolari che si esprimono in materia tributaria.

Domanda aggregata: ti spieghiamo noi come funziona

immagine di Domanda aggregata

La Domanda aggregata rappresenta la spesa compiuta dai soggetti di un determinato sistema economico. I Consumi da parte delle famiglie, la spesa per Investimenti da parte delle imprese e la spesa in beni e servizi del settore pubblico: tutte componenti fondamentali di questo documento.

Leggi anche...

Aprire una Ditta Individuale: ecco gli step da seguire

Quando si decide di aprire una attività o un lavoro in proprio, è necessario innanzitutto stabilire la forma giuridica da assumere, secondo quanto stabilisce il diritto commerciale; le alternative sono fra la scelta di lavorare in proprio o costituire una società. Praticamente si tratta di scegliere se diventare un Imprenditore in privato oppure entrare in società.

Leggi anche...

La prescrizione della multa: vediamo come funziona

immagine per prescrizione multe

Quando va in prescrizione una multa? E' necessario chiarire questo aspetto in quanto bisogna fare attenzione alle varie norme del codice della strada che nel corso degli anni possono aver ingenerato confusione negli utenti della strada.

Go to Top