I CAF, o centri di Assistenza Fiscale di Reggio Emilia, sono delle organizzazioni che hanno ottenuto dal Ministero delle Finanze l'autorizzazione ad iscriversi all'albo nazionale e possono contribuire alla corretta presentazione, da parte dei contribuenti, di determinati moduli presso le Agenzie Entrate, e della corretta compilazione di modelli come il 730 e altre dichiarazioni, anche per commercianti. Altre funzioni sono legate alla trasmissione telematica di determinati modelli tramite ENTRATEL.

Vediamo ora i principali CAF generici di Reggio Emilia e provincia.

Centri assistenza fiscale a Reggio Emilia

Caf Cna

Vicolo Scaletta 1, 42100
tel 0522437744

C.A.F. Nazionale Del Lavoro Aser

Via Sessi 4, 42100
tel 0522453847

Caf Ugl

Via Dell'Abbadessa 2, 42100
tel 0522438937

Cna

Via Goffredo Mameli 15, 42100
tel 0522285190

C.A.F. C.I.A.

Viale Trento Trieste 14, 42100
tel 0522514532

Caf Cna

Via John Fitzgerald Kennedy 15, 42124
tel 0522308541

Caf Imprese Confcommercio

Via Gianna Giglioli Valle 10, 42124
tel 0522708511

Caf Cna

Via Della Previdenza Sociale 7, 42124
tel 0522514715

Sede Caf Uil Provinciale Reggio Nell'Emilia

Caf Reggio Emilia

Via Gramsci 34, 42124
tel 0522920698

C.A.F. Cna

Via Maiella 4, 42100
tel 05223561

Cna

Via Giacomo Brodolini 12, 42025 - Cavriago (RE)
tel 0522576043

CAF CIA

Via Gonzaga , 42011 - Bagnolo in Piano (RE)
tel 0522953822

CAF CIA

Via Matteotti , 42023 - Cadelbosco di Sopra (RE)
tel 0522919069

Acli Service Reggio Emilia

Via Rivasi , 42025 - Cavriago (RE)
tel 0522577948

Caf Italia

Via Racchetta 14 -42121 Reggio Emilia
Tel 0522-43.94.46

Ma che cosa è un CAF?

Come già detto, la parola CAF significa Centro di Assistenza Fiscale. I Caf sono nati dall’esigenza di aiutare le persone a compilare moduli, fare pratiche che da sole non avrebbero potuto fare, come centro informazioni sulle nuove leggi e eventuali nuove tasse. Insomma i Caf sono dei centri tutto fare gratuiti. Infatti le pratiche come ad esempio i modelli ISEE sono completamente gratuiti.

Quali pratiche si possono fare in un centro di assistenza fiscale?

Fondamentalmente il caf si occupa di pratiche che riguardano il proprio reddito quindi per esempio ISEE (Indice della Situazione Economica Equivalente); la dichiarazione dei redditi 730 individuale, congiunta o precompilata; la dichiarazione dei redditi per imprenditori, piccole società o persone fisiche Modello UNICO; dichiarazione dei redditi per pensionati Modello RED; le agevolazioni in base al reddito su gas, luce e telefono, e via dicendo.

Il più delle volte al Caf viene associato anche il Patronato che invece si occupa per lo più di aiutare le persone ad ottenere particolari agevolazioni tramite delle richieste più specifiche come per esempio la richiesta per inoltrare la pratica per l’invalidità, la richiesta di assegni familiari, la richiesta per la disoccupazione ASPI o Mini ASPI a seconda dei casi, la richiesta per assegni sociali o pensioni. Insomma se si ha bisogno di un centro che comprende più servizi, senza doversi spostare conviene cercare un CAF che con se porti anche il Patronato.

Non solo, infatti spesso nei Caf è presente la possibilità di prendere appuntamenti con specialisti del settore per pratiche più complesse. In genere sono presenti: avvocati, medici legali, commercialisti, consulenti del lavoro che con la loro esperienza e la loro preparazione sono in grado di consigliare al meglio i propri clienti senza pretendere più di una percentuale di compenso.

Quindi possiamo dire che questi centri ci possono aiutare in tutto e per tutto per ciò che concerne il nostro lavoro, la nostra famiglia con diverse agevolazioni.





Potrebbe interessarti

Cos’è l’Attività istruttoria

Entriamo nel dettaglio di una delle attività più importanti del processo amministrativo. L'attività istruttoria è infatti un’attività volta ad individuare la realtà dei fatti. Ovviamente precede l'attività di trattazione (che viene inserita per l'individuazione della disciplina giuridica applicabile). 

Leggi tutto...

Come è regolata la legge sul Daspo? Vediamolo insiem

Negli ultimi anni il Daspo è una misura restrittiva che balza sovente agli onori della cronaca, sia per quanto riguarda le manifestazioni sportive che, negli ultimi giorni, per quanto concerte il diritto di manifestazione tout court. Con il termine si intende il Divieto di accedere alle manifestazioni sportive.

Leggi tutto...

Cos’è il Decreto penale? Art. 459 cpp

Il decreto penale è un atto di diritto processuale penale pensato dall'art.459 c.p.p. Con questo decreto si stabilisce un procedimento deflattivo del dibattimento (il soggetto cui è diretto il decreto può impugnare l'atto obiettandosi e avviando il giudizio ordinario). Il decreto penale può essere proposto solo dal Pubblico Ministero al G.I.P nei casi previsti dall'art.459. 

Leggi tutto...

Denuncia per malasanità all'URP (Ufficio Relazioni con il Pubblico)

Denuncia per malasanità

Con malasanità si intende in generale un episodio in cui si verifica una carenza della prestazione dei servizi professionali rispetto alle loro capacità che causa un danno al soggetto beneficiario della prestazione.

Leggi tutto...

Il parlamento italiano: su quale schema si basa la sua struttura?

Il Parlamento italiano è definito come l'Organo costituzionale per eccellenza per quanto riguarda la nostra Repubblica. E' il titolare della funzione legislativa, ovvero si occupa di legiferare secondo le regole della costituzione.

Leggi tutto...

Non bloccare la Pubblicità

Il tuo Browser blocca la nostra pubblicità? Ti chiediamo gentilmente di disattivare questo blocco. Per noi risulta di vitale importanza mostrarti degli spazi pubblicitari. Non ti mostreremo un numero sproporzionato di banner né faremo in modo che la tua esperienza sul nostro sito ne risenta in alcun modo.Ti invitiamo dunque ad aggiungere il nostro sito tra quelli esclusi dal Blocco della tua estensione e a ricaricare la pagina. Grazie!

Ricarica la Pagina

Avviso sul Copyright

I contenuti di questo sito web sono protetti da Copyright. Ti invitiamo gentilmente a non duplicarli e a scriverci a info [@] elamedia.it se hai intenzione di usufruire dei servizi erogati dalla nostra Redazione.

Protected by Copyscape

I più condivisi

Redditi esenti dalla dichiarazione: quali sono esattamente?

Immagine presente nell'articolo Redditi esenti dalla dichiarazione: quali sono esattamente?

Secondo il diritto italiano, ogni anno i cittadini della Repubblica Italiana devono presentare alla Agenzia delle entrate del ministero delle Finanze la cosiddetta dichiarazione dei redditi, ovvero un documento compilato dai cittadini in cui vengono dichiarati redditi percepiti durante il precedente anno.

Leggi tutto...

Imposte: proporzionali, progressive, regressive

La tipologia di imposta che ogni Stato decide di immettere in relazione alla ricchezza dei propri cittadini, può essere distinta in imposta fissa, imposta proporzionaleimposta progressiva regressiva.

Leggi tutto...

Il cuneo fiscale: ecco perché ti riguarda da vicino?

Molti economisti sono fermamente convinti che sia impossibile determinare una quantità di cuneo fiscale ideale, perché in ogni paese la sua cifra varia in base al bilancio statale, alla sua condizione economico-contabile ecc. 

Leggi tutto...

Credit Spread, una misura per il rischio di credito

Ogni ambito del diritto predispone di determinate leggi, regole da seguire; anche il diritto commerciale, infatti si muove su dinamiche di trasformazione, mutazione e cambiamento che hanno alla base strutture bene precise.

Leggi tutto...

Cos'è la cambiale: un approfondimento

Tutti noi ci siamo sicuramente messi nei panni disperati del povero Paperino, costretto dal suo miliardario zio a firmare al termine di ogni storia una tonnellata di cambiali.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Commercialisti di Torino: gli indirizzi e i contatti di alcuni studi

Abbiamo creato questa sezione al fine di riportare alcuni link utili a coloro i quali abbiano bisogno di una consulenza da parte di un commercialista a Torino: il capoluogo offre, sotto questo punto di vista, moltissimi studi.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Multe per eccesso di velocità: ecco una guida imperdibile

Immagine di Multe per eccesso di velocità

Le sanzioni e le relativo multe per eccesso di velocità, in seguito alle modifiche portate al codice della strada nell'estate del 2010, vanno a farsi più severe.

Leggi tutto...

Leggi anche...

La notifica della multa: come avviene e come regolarsi?

Immagine riferita all'articolo La notifica della multa: come avviene e come regolarsi?

Con oltre 10 milioni di multe l’anno, ben 26.000 contravvenzioni quotidiane, gli italiani versano nelle casse dello Stato un miliardo di euro; non stupisce quindi che gli automobilisti nostrani abbiano a cuore la legge n.125/2010 che in particolare ha ridotto il termine di notifica della multa da 150 a 90 giorni, il cui superamento da parte delle autorità rende il verbale viziato e quindi non più valido.

Leggi tutto...
Go to Top