Oggi vi presentiamo nel dettaglio un approfondimento che riguarda i CAF UIL di Genova, con tutti gli indirizzi e i recapiti di contatto. Secondo la convenzione del 22 gennaio 2015 firmata con l’INPS nella persone del commissario straordinario Tiziano Treu, saranno bloccati per sei mesi i compensi per i CAF che in questo periodo collaboreranno con l’Istituto di Previdenza per la trasmissione delle dichiarazioni ISEE (acronimo di Indicatore della Situazione Economica Equivalente). Questo indicatore serve per permettere ad alcune famiglie particolari agevolazioni per quanto riguarda l’ambito della scuola, del sociale e della sanità. Nel luglio del 2015, tali compensi saranno nuovamente rivisti e forse adeguati.

La firma della convenzione

In questo modo, grazie alla firma della convenzione, i CAF possono riprendere la loro attività di supporto ai cittadini, visto che quest’ultimi, in difficoltà nel compilare la DSU (acronimo di Dichiarazione Sostitutiva Unica, primo step per la richiesta dell’Isee), si erano sentiti rispondere che bisognava aspettare del tempo, ossia che l’INPS firmasse questa convenzione con i Centri.

CAF UIL di Genova
In base a questa convenzione, sono stati dunque riconfermati i compensi che erano stato definiti tre anni fa, nel 2012:

  • 8 euro per dichiarazione ISEE di una sola persona;
  • 10.80 euro per famiglie fino a cinque persone;
  • 13.20 euro per famiglie oltre le cinque persone.

Tuttavia, è stato fissato un limite, da parte dell’INPS, per la retribuzione di questi compensi, fermi alla soglia di 76 milioni di euro per il 2015. Se tale cifra dovesse aumentare, si dovranno di nuovo definire i parametri e le valutazioni.
Per quanto riguarda infine le penali, esse vanno da 5 euro fino a 300 euro ed interessano una serie di aspetti: ritardo nell’invio all’Istituto di Previdenza delle DSU ottenute dai CAF, parziale o mancato invio di ulteriore documentazione richiesta dalla stessa INPS e richiesta di contributi agli utenti. Quest’ultimo punto ha lasciato un po’ scettici gli operatori dei Centri vista la complessità delle domande da dover compilare e tutti i passaggi delicati da seguire per la compilazione stessa della dichiarazione ISEE.

Per quanto riguarda il fronte della compilazione della domanda del 730, sono stati ridefiniti i compensi per l’attività svolta per questa materia. Secondo le ultime novità legislative pubblicate sulla Gazzetta Ufficiale, il vecchio compenso dei 14 euro non esiste più, sostituite dalle seguenti fasce: 13,60 euro nel 2015 per ogni dichiarazione, 15,40 per il 2016 e 16,90 euro dal 2017.

Lista dei CAF UIL di Genova

SEDE CAF UIL PROVINCIALE GENOVA

(id: 100207) info

via: PIAZZA COLOMBO, 4/7
cap: 16121
tel. 010585865
fax 0105959572
scrivi una mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

SEDE BUSALLA Sportello
(id: 100208) info

via: VIA FRANCONALTO, 2
cap: 16012
tel. 010.976.12.28
scrivi una mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

SEDE CAF UIL CHIAVARI Sede Operativa
(id: 100209) info

via: PIAZZA ROMA, 50/2
cap: 16043
tel. 0185.37.08.01
fax 0185.35.48.61
scrivi una mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

SEDE SESTRI PONENTE Sportello
(id: 100210) info

via: VICO SCHIAFFINO 1/1A
cap: 16154
tel. 010.653.14.92
fax 010.653.12.22
scrivi una mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

SEDE VALBISAGNO Sportello
(id: 100212) info

via: VIA PIACENZA, 15/3C
cap: 16138
tel. 010.835.64.12
fax 010.835.64.12
scrivi una mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

SEDE VOLTRI Sportello
(id: 336860) info

Via: VIA CAMOZZINI 10/2
cap: 16157
tel. 010691443
scrivi una mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

SEDE STRUPPA Sportello
(id: 336889) info

via: VIA STRUPPA 174
cap: 16165
tel. 010.830.09.24
fax
scrivi una mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

SEDE SANDPIERDARENA Sportello
(id: 100214)

via: VIA CARZINO 2
cap: 16149
tel. 010.646.68.48
fax
scrivi una mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

L'articolo è stato scritto dalla Redazione di ElaMedia Group

Potrebbe interessarti

Principio di legalità: ti sveliamo le indicazioni fondamentali!

principio di legalità

Il principio di legalità è uno dei punti di forza del Diritto Penale: vediamo di cosa stiamo parlando e in che termini questo argomento è collegato ai principi base della Costituzione.

Polizza vita: i motivi più validi per cui stipularla subito

Polizza vita

La vita è come una scatola di cioccolatini: non si sa mai cosa ci può riservare. Per questo una polizza vita può essere davvero conveniente, specialmente se consideriamo che, in caso di bisogno, essa può diventare un validissimo aiuto finanziario, sia come fondo per i familiari, sia come rendita aggiuntiva una volta in pensione.

Referendum Nucleare: ecco un approfondimento completo

A seguito del tragico incidente di Cernobyl avvenuto nel 1986, in Italia fu promosso un referendum sul nucleare, anzi per la precisione si trattò di tre referendum nazionali relativi al settore nucleare.

Il referendum costituzionale del 1946: sai cosa ha significato?

Con il termine referendum, si intende quel particolare strumento democratico grazie al quale gli elettori sono consultati in maniera diretta su determinati temi di rilevo. Essendo una grande conquista nell'epoca della democrazia diretta, il referendum permette agli elettori di fornire il proprio voto su un tema particolare, senza l'intermediazione del Parlamento.

Rinnovo del passaporto scaduto: come e dove si presenta la domanda

Rinnovo del passaporto

In un momento storico in cui viaggiare all’estero è diventato pratica comune per motivi lavorativi e di piacere, avere un passaporto valido è lo strumento essenziale per raggiungere quelle nazioni al di fuori dell’Unione Europea che lo riconoscano, senza bisogno di richiedere un visto per arrivare a destinazione.

I più condivisi

Quattordicesima mensilità: scopri come funziona e come calcolarla

immagine per quattordicesima mensilità

La quattordicesima mensilità è un istituto di origine non legale (ha natura contrattuale). La disciplina della quattordicesima fa riferimento alla determinazione delle parti sociali. Abbiamo dunque pensato possa essere utile determinare quali siano gli aspetti più importanti della quattordicesima, rimandandovi eventualmente ai concetti generali sul diritto finanziario. 

La mediazione commerciale: di cosa si tratta?

Il diritto commerciale è un ramo del diritto privato che regola le attività imprenditoriali; è anche definito come diritto privato delle imprese. Il diritto commerciale è una materia molto vasta e articolata; questa guida vi aiuterà a saperne di più.

Domanda aggregata: ti spieghiamo noi come funziona

immagine di Domanda aggregata

La Domanda aggregata rappresenta la spesa compiuta dai soggetti di un determinato sistema economico. I Consumi da parte delle famiglie, la spesa per Investimenti da parte delle imprese e la spesa in beni e servizi del settore pubblico: tutte componenti fondamentali di questo documento.

Leggi anche...

Società cooperativa europea: quali sono le sue caratteristiche?

Secondo quanto riportato dal codice civile italiano, si viene a determinare una società cooperativa quando tre o più soci vogliano gestire in comune un'impresa, che abbia come scopo principale quello di fornire ai soci stessi una serie di beni o servizi che hanno determinato la nascita della stessa.

Leggi anche...

Cancellazione dell'ipoteca Equitalia: scopri come fare

Cancellazione dell'ipoteca Equitalia

Aprendo la cassetta della posta, possiamo rischiare l'infarto trovandoci di fronte una cartella esattoriale Equitalia. Riprendiamo il fiato, perchè a quanto pare, una cartella inviata per posta può considerarsi tranquillamente nulla: infatti la Sent. CTP di Milano, 75/26/11 della Commissione Tributaria Provinciale di Milano ha stabilito la nullità di una cartella Equitalia inviata per posta raccomandata, in quanto tali atti devono essere notificati da figure giuridicamente preposte a tale incarico.

Go to Top