Con il termine permuta s'intende lo scambio tra due persone, di oggetti e servizi di varia natura. Neglratica, veloce e soprattutto economica per procurarsi oggetti o servizi che altrimenti ni ultimi anni sono sempre più numerose le persone che usano questa forma di scambio pon potrebbero comprare.

La permuta è sicuramente il metodo di scambio più economico che esiste al mondo, perchè si basa sulla compravendita di beni. Quanti di noi hanno le case, le cantine, i box, gli armadi pieni di oggetti che non si usano più per svariati motivi, è propria questa la merce ideale da scambiare per ottenere ciò che invece si desidera.

Non è raro imbattersi, girando per siti di compravendita online, in annunci per lo scambio di beni, di persone che ad una vendita vera e propria, preferiscono una permuta con un oggetto che esse reputano avere lo stesso valore o che perlomeno preferiscono a quello da loro posseduto.

Altri ancora invece danno entrambe le possibilità; ossia la vendita vera e propria per chi non possiede l’oggetto da loro desiderato, o la permuta per chi invece è in possesso del bene richiesto.

Esempi e tassazione

I casi più comuni di richieste di permute, ad esempio, sono le permute riguardanti gli smartphone. Il mercato degli smartphone sembra non subire affatto la crisi italiana, l’afflusso di nuovi modelli, super tecnologici ed avanzati, spinge dall’altro lato, il mercato dei vecchi modelli usati, che finiscono, uno dopo l’altro, sui più grandi siti di compravendita online. Non è difficile infatti trovare il modello di smartphone che si desidera, usato, ad un prezzo molto conveniente.

Un altro caso di permute molto fre quenti è quello che riguarda le automobili, anch’esse, come gli smartphone, sembrano aumentare sempre più a dismisura nel grande mercato globale quale è internet. La permuta di auto e moto ormai si è molto diffusa per via della praticità del contratto. La permuta infatti non prevede alcun contributo in denaro, non è necessario perciò disporre di particolari somme per cambiare la propria auto o moto che sia.

Quando può essere utile la permuta? Con conguaglio o senza?

Verrebbe da chiedersi, se devo cambiare veicolo, o smartphone che sia, significa che probabilmente ha dei difetti che non voglio prendermi la briga di riparare, o che, in termini economici, non conviene nemmeno riparare; chi potrebbe volere una cosa del genere? Probabilemente nessuno.

Ecco perchè la permuta, il più delle volte viene messa in atto per via di altre esigenze. Nel caso specifico dell’automobile o della moto, mettendo su famiglia, cambiando lavoro, o per via di altri motivi, potrei ad un certo punto aver bisogno di una 4 o 7 posti, invece della mia 2 posti o della mia moto. E’ qui che la permuta viene in soccorso.

Probabilmente la moto, o la due posti che si possiede, possono valere quanto o più di una più comoda 4 posti, ecco perchè posso valutare lo scambio con qualcuno che desidera la mia 2 posti.

Caratteristiche della permuta per beni mobili. L'IVA?

La permuta è considerata un contratto a tutti gli effetti che comporta il trasferimento di una serie di diritti e doveri tra le parti coinvolte. E’ legiferata all'interno del Codice Civile. Grazie a questo innovativo metodo di scambio, che non è altro che una forma di baratto, è possibile comprare oggetti di vario genere che altrimenti non si avrebbe la possibilità economica di avere.

I punti fondamentali e la bozza del contratto. Cosa dice il codice civile?

Le spese all'interno di una casa sono numerose e molto spesso per riuscire e non sforare il budget economico che si ha a disposizione, è necessario limitare al massimo le uscite, quindi magari l'acquisto di un nuovo capo di vestiario, di un cellulare o di una vettura sono considerate spese delle quali si può fare a meno. Grazie invece allo scambio di oggetti, che hanno presumibilmente lo stesso valore economico, è possibile fare shopping.

La permuta tratta la compravendita di oggetti vari, come: case, vetture, scooter, cellulari, accessori, capi di abbigliamento ecc. ed è sempre più in voga anche tra i teeneger, che magari scambiano una tuta sportiva che non mettono più con una borsa.
Com'è stato già detto in precedenza è possibile scambiare anche servizi di vario genere, sono numerosi infatti i siti come www.permute.it dove è possibile leggere annunci di soggetti che cercano ad esempio visite specialistiche varie e offrono in cambio prestazioni lavorative. E' possibile anche trovare annunci di privati che desiderano scambiare per un determinato periodo di tempo la propria casa al mare con una in riva al lago, dove trascorrere le ferie in completo relax.

Immobiliare

Infine ci sono anche siti dove sono pubblicati annunci di persone interessate alla permuta immobiliare (per un appartamento), vale a dire lo scambio di abitazioni tra due soggetti. In conclusione la permuta è considerata da molti un mezzo di scambio pratico, sicuro, veloce e soprattutto economico, rispetto ad un acquisto ex novo.





Potrebbe interessarti

Diritto di difesa: sai esattamente come usufruirne nelle sedi opportune?

Analizziamo oggi in questo articolo un concetto molto importante per la persona. Il Diritto di difesa è infatti uno dei principali diritti riconosciuti all'imputato nell’ambito del diritto processuale penale. Il diritto di difesa è tecnico e sostanziale. Si ha la prima accezione nel momento in cui si ha il diritto e dovere di avere un difensore che guida la parte nel processo tramite consigli tecnici; la seconda con la titolarità dell'imputato stesso che sceglie la tesi sulla quale dibattere la propria posizione.

Leggi tutto...

Perquisizione personale: sai quando è davvero necessaria?

immagine per La perquisizione personale rappresenta un mezzo di ricerca della prova, disciplinato agli art. 247 e seguenti del codice di procedura penale. È un’attività che cerca di individuare il corpo del reato o prove pertinenti al reato.

La perquisizione personale rappresenta un mezzo di ricerca della prova, disciplinato agli art. 247 e seguenti del codice di procedura penale. È un’attività che cerca di individuare il corpo del reato o prove pertinenti al reato.

Leggi tutto...

Cos'è il diritto amministrativo? Proviamo a scoprirlo

Cos'è di preciso il Diritto amministrativo, e quali competenze lo riguardano? Innanzitutto diciamo che si tratta di un ramo del diritto pubblico, e disciplina le attività di perseguimento degli interessi pubblici della pubblica amministrazione e i rapporti tra questa e i cittadini.

Leggi tutto...

Il referendum costituzionale del 1946: sai cosa ha significato?

Con il termine referendum, si intende quel particolare strumento democratico grazie al quale gli elettori sono consultati in maniera diretta su determinati temi di rilevo. Essendo una grande conquista nell'epoca della democrazia diretta, il referendum permette agli elettori di fornire il proprio voto su un tema particolare, senza l'intermediazione del Parlamento.

Leggi tutto...

Il diritto penale e le sue fonti

Il diritto penale è un ramo del diritto pubblico interno. Lo Stato vieta alcune condotte per mezzo di una sanzione che si pone a tutela dei valori fondamentali. Il diritto penale è la pena che distingue il reato, ovvero l’illecito penale, dall’illecito civile e dall’illecito amministrativo.

Leggi tutto...

Non bloccare la Pubblicità

Il tuo Browser blocca la nostra pubblicità? Ti chiediamo gentilmente di disattivare questo blocco. Per noi risulta di vitale importanza mostrarti degli spazi pubblicitari. Non ti mostreremo un numero sproporzionato di banner né faremo in modo che la tua esperienza sul nostro sito ne risenta in alcun modo.Ti invitiamo dunque ad aggiungere il nostro sito tra quelli esclusi dal Blocco della tua estensione e a ricaricare la pagina. Grazie!

Ricarica la Pagina

Avviso sul Copyright

I contenuti di questo sito web sono protetti da Copyright. Ti invitiamo gentilmente a non duplicarli e a scriverci a info [@] elamedia.it se hai intenzione di usufruire dei servizi erogati dalla nostra Redazione.

Protected by Copyscape

I più condivisi

Tariffa igiene ambientale: ecco in cosa consiste!

Nei prossimi anni, a seguito del decreto Rochi, la TARSU lascerà il posto alla TIA, o tariffa di Igiene ambientale, il cui scopo è quello di riuscire a far spendere al contribuente la somma reale, relativa all'effettivo utilizzo del servizio in questione.

Leggi tutto...

Accise: significato di alcune tipologie specifiche di imposte

 Accise: significato

Da quando è stata costituita l’UE, l’Unione Europea, ogni stato che fa parte dei membri ha scelto di applicare delle imposte riguardanti la fabbricazione di alcuni prodotti che hanno un vasto consumo.

Leggi tutto...

Imposta IRES: cos'è e come si calcola. Ecco il nostro approfondimento

imposta ires

Nell'ambito delle imposte cui è soggetto il cittadino italiano, è bene essere a conoscenza di tutte quelle che gravano ogni anno sul reddito del contribuente. Fra le imposte dirette, ovvero quelle che gravano in maniera diretta sulla ricchezza del contribuente, troviamo le seguenti: IRPEFIRESIRAPICI, imposta sostitutiva su interessi e proventi da obbligazioni.

Leggi tutto...

La legge Bersani sui mutui: ecco cosa dice

La legge Bersani è nota appunto come legge sulle liberalizzazioni, e contiene una serie di misure che hanno l'obiettivo di tutelare innanzitutto i consumatori, e di rendere più flessibile il mercato.

Leggi tutto...

Cambiale ipotecaria e titoli di credito: sai come funziona questo mondo?

Immagine presente nell'articolo Cambiale ipotecaria e titoli di credito: sai come funziona questo mondo?

Non sono particolarmente diffusi, tuttavia potrebbe capitare ad ognuno di avere a che fare con una cosiddetta cambiale ipotecaria oppure degli eventuali titoli di credito. Cosa sono e soprattutto in quali situazioni potremmo trovarceli di fronte? Cerchiamo di approfondire meglio la questione.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Centri per l'impiego a Milano: orari e informazioni per iniziare a lavorare

centri per l'impiego a milano

I Centri per l'impiego a Milano sono uffici della Regione che gestiscono le offerte di lavoro della città e della Provincia. L’Ufficio deriva direttamente dai vecchi uffici di collocamento di Milano.

Leggi tutto...

Leggi anche...

La notifica della multa: come avviene e come regolarsi?

Immagine riferita all'articolo La notifica della multa: come avviene e come regolarsi?

Con oltre 10 milioni di multe l’anno, ben 26.000 contravvenzioni quotidiane, gli italiani versano nelle casse dello Stato un miliardo di euro; non stupisce quindi che gli automobilisti nostrani abbiano a cuore la legge n.125/2010 che in particolare ha ridotto il termine di notifica della multa da 150 a 90 giorni, il cui superamento da parte delle autorità rende il verbale viziato e quindi non più valido.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Protesto cambiale: ti spieghiamo come comportarsi in questi casi

Succede (è sempre successo e continuerà a succedere sempre, specie di questi tempi) di sentire storie in cui si parla di cambiali e di mancati pagamenti. Ma cosa succede veramente quando non si è in grado di pagare una cambiale?

Leggi tutto...
Go to Top