Vediamo ora nel diritto commerciale come è regolato il cosiddetto contratto di spedizione.

Per contratto di spedizione si intende un particolare tipo di mandato, attraverso il quale colui che spedisce fisicamente l'oggetto (denominato spedizioniere), assume l'obbligo di concludere per conto del mandante, e di spese proprie, un contratto di trasporto con chi svolge il lavoro di corriere.

Questo prevede anche il compimento di tutta una serie di operazioni accessorie al fine della spedizione tramite corriere.

Ricordiamo che il mandato è un contratto che regola le condizioni di pagamento, in cui due parti, dette mandante e mandatario si comportano come segue: il mandatario va ad assumere l'obbligo di compiere atti giuridici negli interessi dell'altro soggetto, il mandante.

Legislazione

Un contratto di spedizione è regolato da determinate condizioni e leggi depositate presso le relative camere di commercio, e stando all'articolo 1738 del codicecivile della Costituzione Italiana, può venire sciolto legalmente anche in anticipo, qualora alla figura professionale che svolge un determinato lavoro come professionista, regolato quindi da un contratto che garantisce il guadagno di stipendio o mensilità, fissi o a prestazione, incaricata venga riconosciuto il compenso relativo ed eventuale rimborso spese per il corriere.

Trasferimento merci

Qualora il contratto di spedizione faccia riferimento al trasferimento di merci tra stati, è possibile che uno dei soggetti della spedizione non sia interessato alla presenza di più interlocutori per i vari aspetti del trasporto (operazioni doganali, operazioni di reperimento mezzi trasporto, ecc...).

In casi del genere, si va a sottoscrivere un contratto di spedizione speciale che abbia come soggetto uno spedizioniere tecnico, con l'incarico di trasferire le merci alla destinazione finale.

Questo procedimento avviene tramite un compenso dello spedizioniere il quale si prende carico di tutte le problematiche relative all'operazione in corso e di eventuali danni alle merci.

Differenze con il contratto di trasporto: guadagni e condizioni contrattuali

Sebbene possano apparire simili, contratto di spedizione e trasporto hanno una differenza peculiare a livello di legge e legislatura, ovvero nel secondo il vettore si impegna a eseguire il trasporto con mezzi propri, assumendosi gli eventuali rischi.

Nel contratto di spedizione, invece, si obbliga a concludere il trasporto facendo intervenire altri soggetti.

Obblighi dello spedizioniere

Secondo l’articolo di legge 1739 del Codice Civile della legislatura e Costituzione Italiana: “Nella scelta della via, del mezzo e delle modalità di trasporto della merce, lo spedizioniere è tenuto a osservare le istruzioni del committente e, in mancanza, a operare secondo il migliore interesse del medesimo.

contratto di spedizione

Salvo che gli sia stato diversamente ordinato e salvi gli usi contrari, lo spedizioniere non ha obbligo di provvedere all'assicurazione delle cose spedite.

I premi, gli abbuoni e i vantaggi di tariffa ottenuti dallo spedizioniere devono essere accreditati al committente, salvo patto contrario.” Quindi egli deve custodire le cose finché non vengono consegnate al vettore e deve stipulare, in nome e per conto del mittente, il contratto di trasporto secondo le disposizioni del mittente o comunque un contratto che rispecchi i suoi interessi.

Diritti dello spedizioniere nel contratto di spedizione

contratto di spedizione

Secondo l’articolo 1740 del Codice Civile della Costituzione Italiana: “La misura della retribuzione dovuta allo spedizioniere per l'esecuzione dell'incarico si determina, in mancanza di convenzione, secondo le tariffe professionali o, in mancanza, secondo gli usi del luogo in cui avviene la spedizione e il suo pagamento.

Il mittente ha l’obbligo di corrispondere una retribuzione a chi svolge il lavoro, con regolare contratto e quindi il guadagno di stipendio e mensilità garantiti, come professionista spedizioniere in base alle tariffe professionali o degli usi del luogo in cui avviene la spedizione.

Il diritto di revoca

Se ancora lo spedizioniere non ha concluso il contratto di trasporto con il vettore, il mittente può revocare l’ordine di spedizione, ovviamente previo rimborso allo spedizioniere per le spese sostenute e corrispondendogli un giusto compenso per l’attività che ha prestato.

Contratti per trasporti internazionali

Questo tipo di contratti oltre ad avere come oggetto trasporti internazionali, quindi più costosi hanno anche bisogno di documenti diversi trattandosi di trasporti all’estero garantiscono il guadagno di uno stipendio o mensilità più alti. Ad esempio a seconda del tipo di trasporto avrà bisogno di documenti tipo: ricevuta di carico nel trasporto automobilistico; ricevuta postale nei trasporti postali; lettera di vettura nel trasporto ferroviario; lettera di trasporto aereo; polizza di carico nei trasporti via mare.

L'articolo è stato scritto dalla Redazione di ElaMedia Group

Potrebbe interessarti

Detenzione domiciliare presso la propria abitazione

In materia di Diritto Penale, quando a un condannato viene data da scontare una determinata pena sono diverse le forme di detenzione possibili. Nei casi di delitti davvero efferati viene infatti dato l'ergastolo, ovvero la reclusione a vita in carcere; per delitti minori vengono dati determinati anni, a seconda della gravità della pena, da scontare all'interno di un carcere.

Approvazione della legge di stabilità: come avviene l'iter burocratico?

Approvazione della legge di stabilità

La Legge di Bilancio definisce ogni anno gli obiettivi finanziari da perseguire nel triennio successivo e dalla quale dipendono i conti pubblici. L’approvazione della legge di Bilancio suscita interesse anche nell’Unione Europea e nelle agenzie di rating perché è il momento in cui si capisce quale sarà la direzione economica di un Paese e le prospettive future di crescita e stabilità.

L’Annullamento del matrimonio religioso: ecco come procedere

Occorre stabilire un’importante differenza tra il matrimonio civile e quello religioso. È ovvio che tali differenza prendono maggior forma nel momento in cui si parla di Divorzio e di annullamento del matrimonio. Vanno considerati i fattori che determinano la persistenza e dunque l’annullabilità dei vari tipi di matrimonio. Vediamo dunque quali sono queste differenze, analizzando in particolare la situazione per quel che riguarda il rito religioso.

Denuncia per malasanità all'URP (Ufficio Relazioni con il Pubblico)

Denuncia per malasanità

Con malasanità si intende in generale un episodio in cui si verifica una carenza della prestazione dei servizi professionali rispetto alle loro capacità che causa un danno al soggetto beneficiario della prestazione.

Esenzione per la mensa scolastica: cosa prevede la legge

esenzione per la mensa scolastica

L’Italia è un paese che vanta da sempre grandi capacità di accoglienza sia in termini di solidarietà che di efficienza ricettiva, così come è noto che l’Italia è un paese crocevia del Mediterraneo, paese di transito, di emigrazione e di immigrazione

I più condivisi

Tabelle redditometro: non devi perderti queste informazioni

Il redditometro è da mesi fonte di numerose polemiche che lo considererebbero violazione della privacy dei cittadini italiani, questo secondo quanto dichiarato da alcuni giudici tributari.

Le agenzie fiscali: quali sono i riferimenti nel diritto pubblico

immagine per agenzie fiscali

Per quanto concerne il diritto pubblico, si parla di agenzia per designare un qualsiasi ente o organizzazione inerente la pubblica amministrazione dotato di specifiche funzioni. Solitamente svolgono rispetto agli altri dicasteri funzioni strettamente legate all'operatività. Tuttavia, le agenzie fiscali sono direttamente soggette al controllo del dicastero di riferimento.

Ricorso per le cartelle Equitalia e l’annullamento del debito: come fare?

 Ricorso per le cartelle Equitalia

Equitalia S.p.A. è una società italiana a totale controllo pubblico, incaricata della riscossione dei tributi su tutto il territorio, ad eccezione della Sicilia. È partecipata al 51% dall'Agenzia delle Entrate, ed al 49% dall'INPS.

Leggi anche...

Aprire partita IVA: i consigli di Fiscozen

 

Se stai pensando di dare avvio alla tua attività lavorativa sappi che non potrai iniziare con prestazione occasionale ma dovrai aprire partita IVA. Oggi scopriamo come essere in regola con il Fisco?

Leggi anche...

Pignoramento mobiliare: sai come funziona nel dettaglio?

Pignoramento mobiliare

Per pignoramento mobiliare si intende in diritto l'atto attraverso il quale ha inizio l'espropriazione forzata, ai sensi dell'art. 491 del codice di procedura civile.

Go to Top