Ne sentiamo parlare in continuazione ma cosa vorrà mai dire? E soprattutto come si interpretano le sue limitazioni? Chiariamo attraverso questa mini guida il valore del Copyzero, un meccanismo di tutela delle opere dell'ingegno che sfrutta la firma elettronica qualificata e la marca temporale. Questo meccanismo consiste nel convertire un'opera dell'ingegno in formato digitale e nell'applicare sul file relativo la firma elettronica qualificata (che individua l'autore dell'opera) e la marca temporale (che indica l'esistenza dell'opera ad una data certa).

Ricordiamo che una marca temporale è una sequenza di caratteri che rappresentano una data e un orario per verificare l'effettivo avvenimento di un certo evento. La data è di solito mostrata in un formato consistente, in modo che sia facile da paragonare con un'altra per stabilirne l'ordine temporale. La pratica dell'applicazione di questa marca temporale è detto timestamping. L'apposizione della marca temporale emessa da un ente certificatore accreditato presso il CNIPA ha lo stesso valore probatorio del deposito presso la SIAE, ma un costo molto minore.

Chi si occupa del copyzero 

Per chiarire meglio sottolineiamo che la Società Italiana degli Autori ed Editori (SIAE) è un ente pubblico economico a base associativa, preposto alla protezione e all'esercizio dei diritti d'autore. La SIAE agisce come ente intermediario tra il pubblico e i detentori dei diritti, occupandosi di: 

  • concedere licenze e autorizzazioni per lo sfruttamento economico di opere, per conto e nell'interesse degli aventi diritto
  • percepire i proventi derivanti dalle licenze/autorizzazioni
  • ripartire i proventi tra gli aventi diritto. 

Oltre a tutto questo può esercitare altri compiti correlati con la protezione delle opere dell'ingegno e può incaricarsi del servizio di accertamento e di percezione di tasse, contributi, diritti. La marca temporale dunque può essere utilizzata in giudizio fino a20 anni dalla data della sua emissione. Gli strumenti utilizzati da Copyzero infine sono il dispositivo della firma elettronica qualificata e il relativo lettore (acquistabile presso un qualunque rivenditore di materiale informatico).

Cos’è la SIAE

La SIAE (Società Italiana degli Autori ed Editori) è un ente pubblico economico a base associativa, la quale è preposta a proteggere ed esercitare l’intermediazione dei diritti d’autore. Oltre a questo può esercitare anche altri compiti che sono collegati con la protezione delle opere d’ingegno.

La SIAE, viene amministrata da “Autori ed Editori” i quali svolgono la funzione attraverso organi sociali eletti da loro e tra loro. I compiti e la composizione degli Organi Sociali della SIAE sono regolati dallo statuto della società. Sono organi della Società l’Assemblea, il Consiglio di sorveglianza, il Consiglio di gestione e il Collegio dei revisori. Inoltre ci sarà il direttore generale che eserciterà i poteri di direzione, coordinamento, organizzazione del personale eccetera.

Il deposito

L’autore potrà depositare l’opera di cui è personalmente il creatore, per preservare i suoi diritti su di essa, la quale, al momento del depositamento, diverrà esclusivamente del creatore dell’opera e di nessun altro. La SIAE eserciterà da quel momento, per conto dei rispettivi detentori i diritti morali e di utilizzazione economica della propria creazione.

Il deposito non è obbligatorio in quanto il diritto d'autore, per sua natura, sussiste sin dalla creazione dell'opera e quindi possono essere usati altri mezzi per la dimostrazione della titolarità dei diritti, come ad esempio Copyzero.

Iscriversi

Un autore può affidare la tutela delle proprie opere alla SIAE, utilizzando un rapporto che può essere di associazione o semplicemente di mandato. Ci sarà ovviamente un costo per l’iscrizione alla SIAE che dovrà essere poi rinnovata ogni quattro anni con dei costi particolari.

Successivamente, a partire dal 1° Gennaio 2015, la SIAE ha modificato il proprio regolamento, permettendo l’iscrizione gratuita agli autori sotto i 30 anni, mentre in precedenza tale vantaggio era concesso solamente agli autori minorenni. Comunque sia, l’iscrizione alla SIAE per la tutela delle opere non è obbligatoria, eccetto per il diritto di effettuare ritrasmissione via cavo, che in Italia è poco utilizzata.


Potrebbe interessarti

Il Giudice delegato: sai di cosa si occupa?

Per quanto riguarda la procedura di fallimento, esistono diverse figure ad esso preposte denominate Organi del fallimento, secondo le norme del diritto commerciale, artt. 23-41 della Legge Fallimentare.

Surrogazione per pagamento: vi spieghiamo cos’è e come si sviluppa

Immagine presente nell'articolo Surrogazione per pagamento: vi spieghiamo cos’è e come si sviluppa

La surrogazione è il fenomeno del subingresso di una terza persona/società nei diritti del creditore verso un debitore. Questo avviene per effetto del pagamento del debito da parte del terzo. Il pagamento di questo tipo è regolato dal codice civile agli artt. 1201-1205 che prevedono tre tipi di surrogazione.

Come disdire l'abbonamento Sky grazie al decreto Bersani

In materia di liberalizzazioni, uno dei capisaldi degli ultimi anni è senza dubbio il decreto bersani, convertito in Legge Bersani n. 248 del 4 agosto 2006. La legge Bersani è nota appunto come legge sulle liberalizzazioni, e contiene una serie di misure che hanno l'obiettivo di tutelare innanzitutto i consumatori, e di rendere più flessibile il mercato.

La privacy su internet: una panoramica

Con la crescita a dismisura dell'utilizzo di internet da parte dei cittadini italiani, la normativa collegata all'utilizzo dei mezzi informatici, di internet e della privacy internet è cresciuta di conseguenza, anche se le informazioni in tal senso sono spesso oscure per i più. 

Come è regolata la legge sul Daspo? Vediamolo insiem

Negli ultimi anni il Daspo è una misura restrittiva che balza sovente agli onori della cronaca, sia per quanto riguarda le manifestazioni sportive che, negli ultimi giorni, per quanto concerte il diritto di manifestazione tout court. Con il termine si intende il Divieto di accedere alle manifestazioni sportive.

Avviso sul Copyright

I contenuti di questo sito web sono protetti da Copyright. Ti invitiamo gentilmente a non duplicarli e a scriverci a info [@] elamedia.it se hai intenzione di usufruire dei servizi erogati dalla nostra Redazione.

Protected by Copyscape

Non bloccare la Pubblicità

Il tuo Browser blocca la nostra pubblicità? Ti chiediamo gentilmente di disattivare questo blocco. Per noi risulta di vitale importanza mostrarti degli spazi pubblicitari. Non ti mostreremo un numero sproporzionato di banner né faremo in modo che la tua esperienza sul nostro sito ne risenta in alcun modo.Ti invitiamo dunque ad aggiungere il nostro sito tra quelli esclusi dal Blocco della tua estensione e a ricaricare la pagina. Grazie!

Ricarica la Pagina

I più condivisi

Scadenza della cambiale: come comportarsi?

Una cambiale è un titolo di credito all'ordine: questo significa che chi ne è in possesso, ha il diritto senza condizioni di farsi pagare la somma indicata entro la data di scadenza riportata sul titolo. Prima di vedere cosa succede quando non si rispettano i tempi di scadenza della cambiale, diamo qualche altra informazione generale.

Cambiale ipotecaria e titoli di credito: sai come funziona questo mondo?

Immagine presente nell'articolo Cambiale ipotecaria e titoli di credito: sai come funziona questo mondo?

Non sono particolarmente diffusi, tuttavia potrebbe capitare ad ognuno di avere a che fare con una cosiddetta cambiale ipotecaria oppure degli eventuali titoli di credito. Cosa sono e soprattutto in quali situazioni potremmo trovarceli di fronte? Cerchiamo di approfondire meglio la questione.

Tasso fisso e variabile: i trucchi per scegliere bene il mutuo

I mutui si distinguono dal fatto di avere un tasso fisso e un tasso variabile. Con i mutui del primo tipo, il cliente versa sempre lo stesso interesse per tutta la durata del mutuo, mentre nel secondo, pagherà in base all'andamento dei tassi di interesse.

Leggi anche...

Avvocati di Milano: contatti e indirizzi pronti all'uso

La sezione Professionisti di Portal Diritto si amplia con gli avvocati di Milano. Di seguito gli studi che sono presenti anche sul web grazie ai propri siti internet.

Leggi anche...

Multa per il passaggio con il rosso: la sanzione più saltata?

multa passaggio con rosso

La multa per il passaggio con il rosso è sicuramente la più dura da digerire per un'automobilista, sia perchè vengono tolti punti patente, sia perchè spesso non ci si accorge o non si ricorda dell'infrazione effettuata.

Go to Top