Ne sentiamo parlare in continuazione ma cosa vorrà mai dire? E soprattutto come si interpretano le sue limitazioni? Chiariamo attraverso questa mini guida il valore del Copyzero, un meccanismo di tutela delle opere dell'ingegno che sfrutta la firma elettronica qualificata e la marca temporale. Questo meccanismo consiste nel convertire un'opera dell'ingegno in formato digitale e nell'applicare sul file relativo la firma elettronica qualificata (che individua l'autore dell'opera) e la marca temporale (che indica l'esistenza dell'opera ad una data certa).

Ricordiamo che una marca temporale è una sequenza di caratteri che rappresentano una data e un orario per verificare l'effettivo avvenimento di un certo evento. La data è di solito mostrata in un formato consistente, in modo che sia facile da paragonare con un'altra per stabilirne l'ordine temporale. La pratica dell'applicazione di questa marca temporale è detto timestamping. L'apposizione della marca temporale emessa da un ente certificatore accreditato presso il CNIPA ha lo stesso valore probatorio del deposito presso la SIAE, ma un costo molto minore.

Chi si occupa del copyzero 

Per chiarire meglio sottolineiamo che la Società Italiana degli Autori ed Editori (SIAE) è un ente pubblico economico a base associativa, preposto alla protezione e all'esercizio dei diritti d'autore. La SIAE agisce come ente intermediario tra il pubblico e i detentori dei diritti, occupandosi di: 

  • concedere licenze e autorizzazioni per lo sfruttamento economico di opere, per conto e nell'interesse degli aventi diritto
  • percepire i proventi derivanti dalle licenze/autorizzazioni
  • ripartire i proventi tra gli aventi diritto. 

Oltre a tutto questo può esercitare altri compiti correlati con la protezione delle opere dell'ingegno e può incaricarsi del servizio di accertamento e di percezione di tasse, contributi, diritti. La marca temporale dunque può essere utilizzata in giudizio fino a20 anni dalla data della sua emissione. Gli strumenti utilizzati da Copyzero infine sono il dispositivo della firma elettronica qualificata e il relativo lettore (acquistabile presso un qualunque rivenditore di materiale informatico).

Cos’è la SIAE

La SIAE (Società Italiana degli Autori ed Editori) è un ente pubblico economico a base associativa, la quale è preposta a proteggere ed esercitare l’intermediazione dei diritti d’autore. Oltre a questo può esercitare anche altri compiti che sono collegati con la protezione delle opere d’ingegno.

La SIAE, viene amministrata da “Autori ed Editori” i quali svolgono la funzione attraverso organi sociali eletti da loro e tra loro. I compiti e la composizione degli Organi Sociali della SIAE sono regolati dallo statuto della società. Sono organi della Società l’Assemblea, il Consiglio di sorveglianza, il Consiglio di gestione e il Collegio dei revisori. Inoltre ci sarà il direttore generale che eserciterà i poteri di direzione, coordinamento, organizzazione del personale eccetera.

Il deposito

L’autore potrà depositare l’opera di cui è personalmente il creatore, per preservare i suoi diritti su di essa, la quale, al momento del depositamento, diverrà esclusivamente del creatore dell’opera e di nessun altro. La SIAE eserciterà da quel momento, per conto dei rispettivi detentori i diritti morali e di utilizzazione economica della propria creazione.

Il deposito non è obbligatorio in quanto il diritto d'autore, per sua natura, sussiste sin dalla creazione dell'opera e quindi possono essere usati altri mezzi per la dimostrazione della titolarità dei diritti, come ad esempio Copyzero.

Iscriversi

Un autore può affidare la tutela delle proprie opere alla SIAE, utilizzando un rapporto che può essere di associazione o semplicemente di mandato. Ci sarà ovviamente un costo per l’iscrizione alla SIAE che dovrà essere poi rinnovata ogni quattro anni con dei costi particolari.

Successivamente, a partire dal 1° Gennaio 2015, la SIAE ha modificato il proprio regolamento, permettendo l’iscrizione gratuita agli autori sotto i 30 anni, mentre in precedenza tale vantaggio era concesso solamente agli autori minorenni. Comunque sia, l’iscrizione alla SIAE per la tutela delle opere non è obbligatoria, eccetto per il diritto di effettuare ritrasmissione via cavo, che in Italia è poco utilizzata.





Potrebbe interessarti

Cosa indica il termine Proscioglimento?

Nel corso del tempo, nel nostro Paese, vi sono stati diversi processi celebri e che hanno destato l'attenzione dell'intera opinione pubblica nazionale: da quelli eclatanti relativi a gravi episodi di cronaca nera a quelli che hanno visto coinvolti, in alcuni casi, eminenti politici, come ad esempio negli anni '90 il procedimento giudiziario scaturito dalla celebre inchiesta "Mani Pulite". Di conseguenza, spesso si è raggiunta una certa conoscenza e familiarità con alcune definizioni di natura giuridica.

Leggi tutto...

La validità di una Separazione legale

 

La separazione di fatto si ha quando si verifica la cessazione della convivenza da parte dei coniugi, che non abitano più insieme. I coniugi hanno deciso di interrompere la convivenza senza formalità, ognuno si occupa del proprio destino non interessandosi dell’altro. I coniugi hanno deciso “di fatto” di non procedere con la convivenza senza però procedere ad atti legali.

Leggi tutto...

Governo Tecnico: quando entra in funzione?

La forma di governo del nostro Paese è di tipo parlamentare, cioè nella quale, in pratica, il Parlamento (eletto direttamente dai cittadini) rappresenta l'organo principale attraverso cui si elegge a sua volta un Governo ed un Presidente della Repubblica. Poi, per guidare il Paese, solitamente a seguito di elezioni politiche, i principali partiti vincitori si alleano per formare un governo. 

Leggi tutto...

Commissione dell'Unione Europea: metodologia di giudizio della legge di bilancio

Ogni anno, il Governo approva la Legge di Bilancio con le previsioni di spesa per l’attuazione di una serie di misure intese a favorire lo sviluppo economico del Paese. In quanto Stato Membro dell’UE, l’Italia – come tutti gli altri paese membri – è tenuta a presentare la bozza della Legge di Bilancio in sede di Commissione Europea ai fini di un’approvazione, in quanto un bilancio troppo discostato dalle linee guida europee potrebbe rappresentare un potenziale rischio di instabilità per tutta l’Area Euro.

Leggi tutto...

La riforma del divorzio breve: ecco in cosa consiste

Non sempre l'unione tra due coniugi va a buon fine. Capita spesso infatti che per motivi di varia natura e legati a diverse incomprensioni tra marito e moglie si prenda la decisione, anche in presenza di figli, di separarsi.

Leggi tutto...

Non bloccare la Pubblicità

Il tuo Browser blocca la nostra pubblicità? Ti chiediamo gentilmente di disattivare questo blocco. Per noi risulta di vitale importanza mostrarti degli spazi pubblicitari. Non ti mostreremo un numero sproporzionato di banner né faremo in modo che la tua esperienza sul nostro sito ne risenta in alcun modo.Ti invitiamo dunque ad aggiungere il nostro sito tra quelli esclusi dal Blocco della tua estensione e a ricaricare la pagina. Grazie!

Ricarica la Pagina

Avviso sul Copyright

I contenuti di questo sito web sono protetti da Copyright. Ti invitiamo gentilmente a non duplicarli e a scriverci a info [@] elamedia.it se hai intenzione di usufruire dei servizi erogati dalla nostra Redazione.

Protected by Copyscape

I più condivisi

Le commissioni tributarie: qual è il loro ruolo?

Nell'ambito dell'ordinamento italiano, esistono particolari organi giurisdizionali denominati Commissioni tributarie. Queste sono dei giudici particolari che si esprimono in materia tributaria.

Leggi tutto...

Credit Spread, una misura per il rischio di credito

Ogni ambito del diritto predispone di determinate leggi, regole da seguire; anche il diritto commerciale, infatti si muove su dinamiche di trasformazione, mutazione e cambiamento che hanno alla base strutture bene precise.

Leggi tutto...

Le imposte indirette nel diritto tributario

Nell'ambito del diritto tributario italiano, esiste una distinzione principale per quanto riguarda le imposte. Infatti, si parla di norma di due tipi di imposte: le imposte dirette e le imposte indirette.

Leggi tutto...

Adempimento dell’obbligazione: come annullare i debiti

L’adempimento dell’obbligazione consiste nell’esecuzione a favore del creditore della prestazione dovuta dal debitore. Quest’ultimo annulla l’obbligazione. L’adempimento deve essere: esatto (fedele a quanto stabilito nel titolo dell’obbligazione), per intero (in linea con le norme dispositive di legge su qualità), nel luogo e nel tempo previsti per l’adempimento dell’obbligazione. La materia è disciplinata dal diritto privato.

Leggi tutto...

Buoni ordinari del tesoro: come funzionano?

I BOT, ovvero i buoni ordinari del tesoro, sono dei titoli a breve scadenza emessi dallo stato, da molti considerati come titoli con un rischio pari allo zero. Sono un titolo senza cedola, della durata massima di 12 mesi, che vengono emessi dallo Stato Italiano per finanziare il debito pubblico.

Leggi tutto...

Leggi anche...

I compiti dell'Amministrazione pubblica: ne diamo una definizione

 Il termine amministrazione pubblica ha una duplice valenza:

  • in senso oggettivo è una funzione pubblica che consiste nell'attività volta alla cura degli interessi pubblici
  • in senso soggettivo è l'insieme dei soggetti che esercitano questa mansione Leggi tutto...

Leggi anche...

Pignoramento mobiliare: sai come funziona nel dettaglio?

Immagine presente nell'articolo Pignoramento mobiliare: sai come funziona nel dettaglio?

Per pignoramento mobiliare si intende in diritto l'atto attraverso il quale ha inizio l'espropriazione forzata, ai sensi dell'art. 491 del codice di procedura civile.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Arresti domiciliari: le regole dettate dal provvedimento dello Stato

Immagine usata nell'articolo Arresti domiciliari: le regole dettate dal provvedimento dello Stato

Il diritto penale fa parte del diritto pubblico interno e si occupa di definire le dinamiche della pena per coloro che commettono reati più o meno gravi. Il diritto penale va ad analizzare dunque la gravità del reato commesso definendo la giusta pena da infliggere a colui che ha commesso un illecito penale.

Leggi tutto...
Go to Top