Ogni ambito del diritto predispone di determinate leggi, regole da seguire; anche il diritto commerciale, infatti si muove su dinamiche di trasformazione, mutazione e cambiamento che hanno alla base strutture bene precise.

Chi si appresta ad entrare nel mondo degli investimenti soprattutto, ma anche coloro che richiedono finanziamenti e mutui e tutti gli italiani che vogliono rimanere sempre aggiornati sull'andamento dell'economia mondiale e italiana in primis, dovrebbe infatti informarsi sulle evoluzioni della borsa e sulle variazioni di determinati valori come lo Spread, i Bot, l'Euribor, l'Irs, i Cct, I titoli di stato, i buoni del tesoro, i bund tedeschi ecc.

Tali indici sono fondamentali non solo per gli investimenti personali di un singolo individuo, ma influiscono in modo davvero dominante anche e soprattutto sull'intera economia di una Nazione. Ecco perché è necessario sapere e conoscere tutto quello che concerne, ad esempio lo Spread, proprio per evitare passi falsi e cercare di risanare inoltre una situazione di crisi.

Recentemente infatti lo Spread è uno dei valori che sta particolarmente a cuore all'Italia; esso sta infatti subendo degli aumenti vorticosi che non fanno di certo bene all'economia della Penisola. Ecco perché, a tal proposito, il Governo Tecnico Monti sta lavorano ed attuando delle riforme che puntino anche a regolare l'andamento dello Spread. Da tenere particolarmente in considerazione ci sono anche: lo Spread bund e il Credit Spread.

Credit Spread, una misura per il rischio di credito: cos'è il credit spread

Il credit Spread viene utilizzato in ambito finanziario per definire l'ammontare che andrà versato all'investitore in merito al rischio di credito (che determina il mancato o il parziale pagamento del credito di un debitore) di un titolo azionario. Il credit Spread rientra infatti nelle cosiddette “misure di credito” assieme a: , zero volatility spread, discount margin, default swap spread, hazard rate,yield spread, asset swap spread, option adjusted spread (OAS).

Il credit Spread si calcola attraverso una differenza tra il tasso di rendimento di una obbligazione, come un Titolo di Stato o un BOT, che può essere considerata a rischio (in gergo si dice di default) e l'ammontare del tasso di un titolo con un rischio molto basso.

Credit Spread, una misura per il rischio di credito: l'interest spread

Altro valore molto importante, anche ai fini del credit spread è l'interest spread che invece rappresenta il il differenziale tra il tasso d'interesse su un debito specifico e un tasso d'interesse di riferimento.

I Titoli di Stato: cosa sono?

Ora vedremo più da vicino cosa sono i titoli di stato, ma prima occorre dire che lo spread influenza molto questi, perché il suo tasso elevato può ripercuotersi sui tassi ai quali lo stato deve emettere i titoli in asta. I titoli di Stato sono delle obbligazioni emesse periodicamente dal Ministero dell'Economia e delle Finanze per conto dello Stato con lo scopo di finanziare e/o coprire il proprio debito pubblico o direttamente il deficit pubblico.
Alla scadenza dell’obbligazione lo Stato rimborsa a colui che ha acquistato il titolo, il capitale iniziale.

Che tipologie esistono?

Esistono diverse tipologie di titoli di stato. Il Ministero dell’Economia e delle Finanze emette sul mercato cinque diverse categorie di Titoli. Ciascuno ha diverse caratteristiche in diversi aspetti: Scadenza, rendimento e modalità di pagamento degli interessi dovuti.

I BOT sono sicuramente tra i più conosciuti. Il loro acronimo significa Buoni Ordinari del Tesoro e sono titoli a breve termine che hanno la durata di 3, 6 e 12 mesi. Sono privi di cedole il cui rendimento è dato dallo scarto di emissione.

I BTP Italia sono titoli dalla durata media, infatti possono andare dai 4 ai 6 anni.

I Certificati di Credito del Tesoro (CCT) sono titoli dalla durata di 7 anni e hanno cedole variabili semestrali. Sono legati al tasso Euribor più lo Spread.

I Certificati del Tesoro Zero Coupon (CTZ) sono titoli della durata di 24 mesi, e come i BOT sono privi di cedole.

I Buoni del Tesoro Poliennali (BTP) sono titoli a lunga durata, infatti possono durare 3, 5, 10, 15 e 30 anni, e hanno cedole fisse ogni 6 mesi.

I Buoni del Tesoro Poliennali Indicizzati all’inflazione europea (BTP€i) sono titoli della ditata di 5 e 10 anni, nei quali sia il capitale rimborsato a scadenza, sia le cedole semestrali sono rivalutati in base all'andamento dell'inflazione europea, misurato dall'indice armonizzato dei prezzi al consumo.

L'acquisto dei titoli di stato può essere effettuato sia in asta al momento dell'emissione, sia sul mercato secondario; in ogni caso occorre farlo tramite una banca o un intermediario finanziario.





Potrebbe interessarti

Il comodato oneroso: come funziona in diritto?

Nel diritto ci troviamo di fronte al comodato quando abbiamo un contratto attraverso cui un soggetto definito comodante, consegna ad un secondo soggetto detto comodatario, un bene mobile o immobile, con lo scopo di servirsene per un periodo determinato, avendo l'obbligo di restituire il bene al termine del suo utilizzo: è dunque ciò che normalmente chiamiamo come prestito, ma a volte può essere considerato anche il comodato oneroso

Leggi tutto...

Denunciare la Malasanità all'URP (Ufficio Relazioni con il Pubblico)

Con malasanità si intende in generale un episodio in cui si verifica una carenza della prestazione dei servizi professionali rispetto alle loro capacità che causa un danno al soggetto beneficiario della prestazione.

Leggi tutto...

Punti invalidità: un approfondimento completo

Ogni singolo cittadino italiano possiede determinati diritti imprescindibili e altrettanti doveri da rispettare. Una società civile intesa come tale deve infatti garantire a tutti gli individui di una data nazione diritti importantissimi come il diritto al lavoro e il diritto alla salute.

Leggi tutto...

Rilascio passaporto a Milano: dove richiedere il passaporto elettronico

Il passaporto ordinario è un documento che consente l’opportunità di viaggiare soggiornando in tutti gli Stati riconosciuti dalla Repubblica Italiana: il rilascio del passaporto a Milano è consentito a tutti i cittadini italiani ed è, in Italia, una procedura di competenza delle questure.

Leggi tutto...

Tipi di referendum: li conosci tutti?

Il referendum (dal gerundivo latino REFERO), può essere una pratica democratica di frequente utilizzo, a differenza dal plebiscito.

Leggi tutto...

Non bloccare la Pubblicità

Il tuo Browser blocca la nostra pubblicità? Ti chiediamo gentilmente di disattivare questo blocco. Per noi risulta di vitale importanza mostrarti degli spazi pubblicitari. Non ti mostreremo un numero sproporzionato di banner né faremo in modo che la tua esperienza sul nostro sito ne risenta in alcun modo.Ti invitiamo dunque ad aggiungere il nostro sito tra quelli esclusi dal Blocco della tua estensione e a ricaricare la pagina. Grazie!

Ricarica la Pagina

Avviso sul Copyright

I contenuti di questo sito web sono protetti da Copyright. Ti invitiamo gentilmente a non duplicarli e a scriverci a info [@] elamedia.it se hai intenzione di usufruire dei servizi erogati dalla nostra Redazione.

Protected by Copyscape

I più condivisi

Che cos'è AltroConsumo Finanza

Il servizio di consulenza che viene messo a disposizione da AltroConsumo Finanza consente a chiunque ne usufruisca di investire in condizioni di massima sicurezza e senza rischi

Leggi tutto...

Redditi diversi: scopri se ti riguarda?

l reddito si può definire sinteticamente come l'entrata netta che un determinato soggetto realizza in un determinato periodo di tempo, ed espressa secondo l'unità di misura monetaria.

Leggi tutto...

Scadenza della cambiale: come comportarsi?

Una cambiale è un titolo di credito all'ordine: questo significa che chi ne è in possesso, ha il diritto senza condizioni di farsi pagare la somma indicata entro la data di scadenza riportata sul titolo. Prima di vedere cosa succede quando non si rispettano i tempi di scadenza della cambiale, diamo qualche altra informazione generale.

Leggi tutto...

Cos'è lo scudo fiscale? Scopriamolo insieme

Vediamo nel dettaglio di cosa si tratta esattamente, almeno a livello di diritto fiscale e tributario, quando si utilizza il termine scudo fiscale.

Leggi tutto...

Il ricorso cartelle di equitalia e l’annullamento del debito: come fare?

 

Equitalia S.p.A. è una società italiana a totale controllo pubblico, incaricata della riscossione dei tributi su tutto il territorio, ad eccezione della Sicilia. È partecipata al 51% dall'Agenzia delle Entrate, ed al 49% dall'INPS.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Commercialisti di Torino: gli indirizzi

Abbiamo creato questa sezione al fine di riportare alcuni link utili a coloro i quali abbiano bisogno di una consulenza da parte di un commercialista a Torino: il capoluogo offre, sotto questo punto di vista, moltissimi studi.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Decurtazione da 1 a 5 punti patente: tutti i casi

A partire dal 2003, in Italia è stata introdotta la norma che prevede l'assegnazione di punti al momento del conseguimento della patente. Ogni volta che si commette un illecito particolare, è prevista la decurtazione di punti, fino ad arrivare a 0 punti e conseguenti provvedimenti disciplinari nei confronti del guidatore.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Reato di Frode: la prescrizione per l'evasione fiscale

Il reddito proveniente dal lavoro del singolo contribuente e cittadino è soggetto a partire dagli anni '30 alla tassazione, ovvero ad una trattenuta da parte dello stato per contribuire a tutta una serie di servizi pubblici.

Leggi tutto...
Go to Top