Sei hai acquistato un’auto usata o di seconda mano, hai tutto il diritto di poterla garantire. Che cosa significa? In quanto consumatori, abbiamo dei diritti imprescindibili. Quando si sceglie di comprare un’auto di seconda mano da privati, è fondamentale valutare un contratto di garanzia, soprattutto per tutelarci da eventuali difetti di conformità che possono verificarsi in seguito. I guasti meccanici o elettronici sono coperti dalla garanzia al 100%.

Valutare un servizio di garanzia per auto usate come quello di Garanty è un ottimo punto di partenza per evitare spiacevoli inconvenienti sul lungo termine. Come funziona Garanty e che cosa offre nello specifico? Un approfondimento a riguardo.

Che cos’è la garanzia per le auto usate?

Nel momento in cui stai per acquistare un’auto usata e vuoi subito garantirla mediante la cosiddetta “Garanzia”, significa che ti occuperai solo delle spese relative alla manutenzione ordinaria. Rientreranno ovviamente gli eventuali inconvenienti legati al veicolo, soprattutto sulla base del tempo trascorso sull’asfalto: per questo motivo, è fondamentale sapere tutto del veicolo che stai acquistando.

Come garantire l’auto usata: a chi rivolgersi

Grazie alla proposta di Garanty, puoi mettere al sicuro la tua auto usata soprattutto dai danni meccanici e da altri problemi che possono sorgere durante i primi mesi, ed è un tuo diritto da consumatore. Garanty è un servizio autentico e trasparente che ti permette di garantire l’auto usata ancor prima di acquistarla. Puoi configurare in totale autonomia la tua garanzia, creando il profilo e scegliendo il pacchetto migliore per te.

Tra l’altro, hai a disposizione la possibilità di attivare la garanzia sull’applicazione Garanty. La copertura riguarda la totalità delle parti meccaniche dell’auto al 100% e non è prevista alcuna franchigia. Sarà dunque Garanty a pagare per i costi di riparazione: puoi approfondire tutte le eventuali parti coperte sul loro sito.

I pacchetti di garanzia si differenziano in base alla durata, ma non sono inclusi in ogni caso dei limiti chilometrici e avrai a tua totale disposizione il soccorso stradale 24/7. Se per esempio ti trovi in viaggio e hai bisogno di assistenza stradale, puoi fare affidamento su più di 1300 officine sparse in ogni regione d’Italia.

Quanto dura la garanzia auto usate?

Un aspetto molto importante  che riguarda la garanzia delle auto usate è quello di comprendere la durata totale della stessa. Nel caso di Garanty, per esempio, si propongono vari pacchetti – 12, 24, 36 mesi. La scelta è solo tua, ma ricorda che i pacchetti sul lungo termine sono sempre più vantaggiosi, anche dal punto di vista economico, per il risparmio offerto.

Perché è fondamentale garantire l’auto usata?

Ci sono fin troppe truffe che riguardano le auto usate, soprattutto quando si acquistano da venditori privati sul web. È sempre un bene controllare il rivenditore, capire se offre davvero un veicolo al 100% sicuro, sia per quanto riguarda la guida, che per le parti meccaniche ed elettroniche coinvolte. Ciò significa solo una cosa: non acquistare mai a scatola chiusa, ma ricerca informazioni sul veicolo in questione, poni domande e valuta con attenzione ogni modello usato di auto presente su internet.

Al giorno d’oggi, il mercato delle auto usate è in piena espansione: la compravendita è in netto aumento, anche soprattutto all’esistenza di portali specializzati che mettono in contatto venditore e acquirente come Autoscount24, Automobile.it, Subito.it. Ovviamente, l’auto acquistata da un privato ha un costo inferiore rispetto a un’auto nuova del concessionario. È importante sottolineare, però, che i soldi risparmiati andrebbero investiti in modo intelligente con un’opportuna garanzia di protezione. Oltretutto, la garanzia offerta da Garanty è aperta a tutti, anche a coloro che hanno acquistato un’auto nuova e non più garantita al momento.


Potrebbe interessarti

Supporto psicologico da casa? Basta una connessione internet

psicologo.jpg

L'equilibrio mentale è una parte fondamentale del benessere di una persona, sia nell’individualità che nella sfera sociale. Le patologie più frequenti nella società moderna sono la depressione, la schizofrenia, le sindromi nevrotiche e somatoformi. In piena emergenza Coronavirus, sono aumentate le problematiche legate ad un mancato benessere mentale, a causa della quarantena, dell’isolamento e dei cambiamenti improvvisi che hanno radicalmente stravolto la vita di ognuno di noi. 

Significato di Oblazione: cos'è esattamente? Quando è usata?

Significato di Oblazione

Il termine oblazione deriva dal latino offrire. Nel diritto penale indica una causa di estinzione del reato consistente nel pagamento volontario di una somma. È importante chiarire che l'oblazione penale è limitata alle contravvenzioni (è prevista dagli articoli 162 e 162bis del codice penale). In principio poteva essere utilizzata solo per le contravvenzioni punite con la pena dell'ammenda mentre con il tempo è stata prevista un’ulteriore ipotesi che riguarda le contravvenzioni punite con la pena alternativa dell'arresto e dell'ammenda. 

Pubblico ministero: come diventare PM

Il rispetto della legge è uno dei principali doveri di una società e di una Nazione, che intende vivere tranquillamente e vuole distinguersi dalle altre, favorendo dei meccanismi di civiltà e di serenità per i cittadini che la abitano.

Le normative in merito alle piattaforme elevatrici per disabili

piattaforme-elevatrici-per-disabili.jpg

Uno dei temi sociali più importanti al giorno d’oggi è abbattere tutte quelle barriere e i pregiudizi nei confronti di chi è nato con una disabilità

Punti di invalidità: un approfondimento completo su come farne richiesta

punti invalidità

Ogni singolo cittadino italiano possiede determinati diritti imprescindibili e altrettanti doveri da rispettare. Una società civile intesa come tale deve infatti garantire a tutti gli individui di una data nazione diritti importantissimi come il diritto al lavoro e il diritto alla salute.

I più condivisi

Tasse per le slot machine: ecco cosa cambia con gli ultimi provvedimenti

Tasse per le slot machine

Per alcune persone rappresentano dei semplici passatempi con cui divertirsi sporadicamente, da altre invece sono considerate come l'origine di problemi di varia natura, mentre per lo Stato sono una fonte di entrate annue costanti, le slot machines hanno visto nel corso degli ultimi anni una considerevole diffusione sul territorio, anche grazie all'apertura di locali appositi in diverse città e paesi. Tuttavia, attorno a queste macchinette, spesso, sono sorte anche molte polemiche.

Capacità contributiva: scopri gli indici e altre informazioni

Immagine per capacità contributiva

Nell'ambito del diritto tributario italiano, uno dei principi fondamentali vigenti in Italia, relativamente alla cosiddetta capacità contributiva, è sancito dall'art. 53 della Costituzione. Uno dei problemi di cui gli Italiani tendono a lamentarsi spesso, soprattutto negli ultimi anni, è l'eccessivo livello di tasse che sono chiamati a pagare annualmente e che tende a ridurre il reddito che hanno a disposizione mensilmente per sé e la propria famiglia.

Scadenza della cambiale: come comportarsi?

Una cambiale è un titolo di credito all'ordine: questo significa che chi ne è in possesso, ha il diritto senza condizioni di farsi pagare la somma indicata entro la data di scadenza riportata sul titolo. Prima di vedere cosa succede quando non si rispettano i tempi di scadenza della cambiale, diamo qualche altra informazione generale.

Leggi anche...

Consulenti del Lavoro a Bologna: scopriamo a chi rivolgersi?

immagine per Consulenti del Lavoro a Bologna

Di seguito riportiamo una serie di consigli utili alla gestione dei contatti con alcuni degli studi di consulenti del lavoro di Bologna. Possono iscriversi al registro dei praticanti solo coloro in possesso di laurea triennale o specialistica conseguita in Giurisprudenza, Economia e Scienze Politiche. Altre lauree triennali non consentono l'iscrizione al registro dei praticanti.

Leggi anche...

Notifica della multa: come avviene e come regolarsi?

Immagine riferita all'articolo La notifica della multa: come avviene e come regolarsi?

Con oltre 10 milioni di multe l’anno, ben 26.000 contravvenzioni quotidiane, gli italiani versano nelle casse dello Stato un miliardo di euro; non stupisce quindi che gli automobilisti nostrani abbiano a cuore la legge n.125/2010 che in particolare ha ridotto il termine di notifica della multa da 150 a 90 giorni, il cui superamento da parte delle autorità rende il verbale viziato e quindi non più valido.

Go to Top