Con la sentenza storica dell’Aprile del 2016 la Corte Costituzionale ha reso di fatto legale l’inseminazione artificiale in Italia. 

Con quella istanza, cadde il divieto di fecondazione eterologa imposto dalla legge precedente, permettendo ora la donazione di uno o entrambi i gameti esterni alla coppia. 

Ma cosa si intende per inseminazione artificiale in Italia? Si tratta di tutte quelle tecniche di aiuto al concepimento in quelle coppie che presentano problemi per il concepimento spontaneo e non è possibile risolverli con interventi chirurgici o farmacologici. 

Queste tecniche si occupano della manipolazione di spermatozoi, ovociti e embrioni con lo scopo di produrre una gravidanza

Possono dividersi in diversi livelli da uno a tre, in base all’invasività dell’intervento e alla complessità. 

Le tecniche di primo livello sono considerate semplici e poco invasive, e la loro caratteristica principale è che si realizzano all’interno dell’apparato genitale femminile, mentre le tecniche di secondo e terzo livello, comportano la fecondazione in vitro, quindi molto più complessa. 

Le norme Italiane prima della sentenza

Fino all’intervento della Corte Costituzionale, la legge era molto stringente e limitante sull'inseminazione artificiale in Italia, tanto da creare una vera e propria migrazione negli altri paesi europei, molto più permissivi in termini di legge. In particolare, la legge precedente, permetteva l’utilizzo della procreazione assistita solo alle coppie dove uno o entrambi i partner fossero presenti problemi di infertilità.

Inoltre, non era possibile effettuare il congelamento degli embrioni prodotti in eccesso rispetto a quelli da impiantare e la diagnosi genetica preimpianto, che ha lo scopo di scegliere gli embrioni sani da impiantare. 

Inoltre, il divieto più importante, riguardava la fecondazione eterologa, dove sia gli spermatozoi e gli ovociti vengono donati da soggetti esterni alla coppia. 

Le tecniche consentite

Inseminazione artificiale in Italia

Ad oggi, la nuova legge sull'inseminazione artificiale in Italia ha aperto un’ampia possibilità per tutti coloro che sognavano di diventare genitori ma avevano problemi che si scontravano con le norme, senza dover andare fuori dal Paese. 

È possibile, quindi, accedere all’inseminazione artificiale in Italia, anche se siamo una coppia fertile ma portatrici di malattie genetiche. A questo si aggiunge la possibilità di accertarsi della presenza di problemi genetici tramite la diagnosi genetica preimpianto, finora vietata nel nostro paese. 

La Corte Costituzionale ha inoltre permesso la fecondazione eterologa, detta anche ovodonazione, dove la donna può ricevere in donazione gli ovuli di una donatrice esterna alla coppia, che vengono fecondati dagli spermatozoi della coppia ricevente, dando vita quindi ad embrioni che vengono impiantati nella donna che a chiesto di avvalersi di questa tecnica. Questi trattamenti sono, però, ancora preclusi a donne single e alle coppie omosessuali. 

Un’altra problematica risolta sull'inseminazione artificiale in Italia, riguarda la crioconservazione, fino ad allora vietata, ovvero il congelamento degli embrioni non impiantati, e che potranno essere usati dalla stessa coppia in caso il tentativo non riesca o per utilizzarli in caso di nuova gravidanza. 

I numeri sull'inseminazione artificiale in Italia

Inseminazione artificiale in Italia

La decaduta dei termini di legge precedenti, ha aperto una strada enorme a tantissime persone, che prima non avevano diritto ad utilizzare l’inseminazione artificiale in Italia, portando ad un aumento vertiginoso dell’utilizzo di queste tecniche. 

Secondo le statistiche sono più di 13.000 le nascite avvenute grazie alla procreazione assistita, circa il 3% delle nascite totali in Italia. 

Questo dato è in continuo aumento, vista il grande numero di coppie che presentano problemi di fertilità o sono portatrici di malattie genetiche. Si tratta di più di 70.000 coppie, ovvero 3 coppie su 10 hanno problemi di questo genere e quindi potranno avvalersi delle tecniche di fecondazione assistita ora disponibili in Italia. 

Inoltre i tassi di successo sono molto alti, aggirandosi intorno al 70%, rendendo l’inseminazione artificiale in Italia, una pratica sicura, e affidabile. 

 

L'articolo è stato scritto dalla Redazione di ElaMedia Group

Potrebbe interessarti

Fedina Penale: i dettagli su consultazione e rilascio

fedina penale

Una delle cose più importanti in materia di diritto penale è sicuramente il certificato penale, meglio conosciuta come fedina penale. Per essere un buono ed onesto cittadino ai sensi della Legge e nei confronti dello Stato, è infatti fondamentale avere una fedina penale pulita.

Testamento biologico: facciamo il punto sulla legge in Italia

Testamento biologico

Da molto tempo ormai è stato appurato che la salute è un diritto fondamentale di ogni individuo e che qualsiasi cura o terapia deve ritenersi priva di legittimità in caso di dissenso da parte del diretto interessato.

Patria potestà: ecco come viene regolamentata a livello genitoriale

patria potestà

Nell'ambito del codice civile, per quanto riguarda il diritto di famiglia, uno dei concetti fondamentali è la cosiddetta potestà genitoriale.

Questura centrale di Roma: ecco l'indirizzo e i contatti

La questura rappresenta un ufficio della Polizia di Stato in possesso di diverse competenza provinciali. Il compito principale della questura centrale di Roma è garantire il mantenimento dell'ordine e della sicurezza pubblica. Per il conseguimento di questo scopo viene effettuata una costante attività di prevenzione e repressione dei reati.

Giudice delegato: sai di cosa si occupa questa figura?

giudice delegato

Per quanto riguarda la procedura di fallimento, esistono diverse figure ad esso preposte denominate Organi del fallimento, secondo le norme del diritto commerciale, artt. 23-41 della Legge Fallimentare.

I più condivisi

Cos'è lo scudo fiscale? Scopriamolo insieme

Vediamo nel dettaglio di cosa si tratta esattamente, almeno a livello di diritto fiscale e tributario, quando si utilizza il termine scudo fiscale.

Le agenzie fiscali: quali sono i riferimenti nel diritto pubblico

immagine per agenzie fiscali

Per quanto concerne il diritto pubblico, si parla di agenzia per designare un qualsiasi ente o organizzazione inerente la pubblica amministrazione dotato di specifiche funzioni. Solitamente svolgono rispetto agli altri dicasteri funzioni strettamente legate all'operatività. Tuttavia, le agenzie fiscali sono direttamente soggette al controllo del dicastero di riferimento.

Mediatore creditizio: cos'è e cosa fa? Scopriamolo insieme

mediatore creditizio

Quando si vuole ottenere un prestito ma le competenze in materia finanziaria scarseggiano è possibile affidarsi ad un mediatore creditizio, un professionista esperto in materia di finanziamenti che svolge la funzione di intermediario tra un istituto bancario o finanziario e la clientela interessata ad un prestito.

Leggi anche...

Notai a Bologna: indirizzi e informazioni pronti all'uso

Notai a Bologna

Questa figura professionale è al centro di una riforma sulla libera concorrenza che il Governo Renzi vorrebbe attuare. Oltre ai notai, sono interessati anche avvocati e la possibilità di vendere i farmaci di fascia C anche nei supermercati e nelle parafarmacie (quest’ultimo tema già in passato era stato in mano ai precedenti esecutivi senza giungere a nulla di concreto). Per quanto riguarda la professione notarile, l’intenzione è quella di ridurre l’obbligo di recarsi dal notaio per tutta una serie di atti, come atti societari o anche piccole proprietà.

Leggi anche...

Traffico illecito di rifiuti: spieghiamo l'ecomafia globale

traffico illecito di rifiuti

Affari milioniari che hanno riguardato sempre più soggetti quelli delle navi portacontainer da un capo all’altro del globo. Spedizioni verso i Paesi del sud del mondo, di navi stracariche di scorie prodotte dalle aziende, un modo per smaltire i rifiuti senza incidere sui bilanci aziendali e senza disturbare gli affari.

Go to Top