Molte sono oggi le persone che si interessano al mondo dell’intrattenimento telematico e si fanno intestatarie di un abbonamento a Mediaset Premium, uno dei più grandi servizi di intrattenimento TV maggiormente gettonati ad oggi, Mediaset Premium offre una vasta scelta di servizi, da sempre propone il meglio del calcio, i film più recenti e più acclamati, serie tv seguite in tutto il mondo e ancora tanto intrattenimento per bambini con tantissimi cartoni animati e documentari sugli animali e sulla natura. A volte, però, tocca anche compilare un modulo per la disdetta di Mediaset Premium.

immagine per modulo disdetta mediaset premium

Nel mondo dell’intrattenimento visivo si ha ormai una grande scelta di servizi volti a soddisfare le più disparate esigenze da parte del cliente. Sempre più persone, in Italia, sottoscrivono abbonamenti a servizi come Mediaset Premium e Sky.

I gestori di questi servizi sono sempre alla ricerca della trovata pubblicitaria migliore, e dell’offerta a pacchetto che più potrebbe fare gola al maggior numero possibile di potenziali clienti.

Ma non è sempre oro tutto quello luccica. Infatti spesso e volentieri moltissime delle persone che sottoscrivono un abbonamento a questi servizi lo fanno in abbinata ad altri servizi o per via di una speciale offerta vantaggiosa della durata di qualche mese. Quando poi però arriva la prima bolletta con l’importo intero, fuori dalla promozione, molte persone decidono di compilare il modulo per la disdetta di Mediaset Premium.

Effettuare una disdetta non è cosa molto semplice. Spesso e volentieri dopo ripetute richieste il servizio risulta essere ancora attivo e continuano ad arrivare bollette da parte del gestore del servizio.

Nonostante il malcontento che si viene a creare, questo succede per via di richieste e moduli compilati male. E’ fondamentale infatti inviare una richiesta ben fatta e completa di tutte le informazioni necessarie, in quanto dall’altra parte ci sarà un controllo della lettera molto meticoloso, alla ricerca, più o meno onestamente, della mancanza che permetterà al gestore di ignorare la vostra richiesta.

Per questo mettiamo a disposizione di chiunque ne abbia bisogno, un modulo per la disdetta di Mediaset Premium standard che può essere compilato ed utilizzato senza incorrere in alcun genere di errore.

Il contratto

Il contratto Mediaset Premium dura in genere dodici mesi, a partire dalla data di sottoscrizione, e si rinnova con tacito assenso per un periodo di altri 12 mesi.

Per poter disdire Mediaset Premium è necessario inoltrare una domanda entro 30 giorni dalla data di scadenza, allegando il modulo per la disdetta di Mediaset Premium tramite raccomandata con ricevuta di ritorno da inviare a

RTI S.p.A., Casella Postale 101, 20052 Monza (MI)

oppure via fax al n. 02/91971398

Portaldiritto mette a disposizione un modulo per la disdetta di Mediaset Premium che possa essere utilizzata sia per non rinnovare il contratto, sia per rescinderlo anticipatamente.

Ecco la domanda

Oggetto: Disdetta servizi Mediaset Premium

Il/La sottoscritto/a ……………………………………. nato/a …………………………..…………….. il …/…/…………

e residente in …………………………………….. via/c.so/p.zza ………………………………….……………………….

Tel. ……………………..…………… E-mail ………………….……….… C.F. ………………….…………………………

Codice cliente …………………………………..

 

Considerato che in data …/…/………… ha sottoscritto un contratto di adesione ai Servizi Mediaset Premium con identificativo tessera n° ………………………… con scadenza ………………………………..;


Comunica la decisione di non voler più usufruire di tali servizi e pertanto chiede la rescissione del contratto stipulato con questa società, con effetto immediato e comunque entro e non oltre trenta giorni dalla data odierna.

Inoltre si richiede l'annullamento di ogni autorizzazione all’addebito di pagamenti sulle carte di credito o sui conti correnti intestati al/alla sottoscritto/a.

Cordiali saluti.

Luogo

Data

Firma

___________________________


Potrebbe interessarti

Significato di Oblazione: cos'è esattamente? Quando è usata?

Significato di Oblazione

Il termine oblazione deriva dal latino offrire. Nel diritto penale indica una causa di estinzione del reato consistente nel pagamento volontario di una somma. È importante chiarire che l'oblazione penale è limitata alle contravvenzioni (è prevista dagli articoli 162 e 162bis del codice penale). In principio poteva essere utilizzata solo per le contravvenzioni punite con la pena dell'ammenda mentre con il tempo è stata prevista un’ulteriore ipotesi che riguarda le contravvenzioni punite con la pena alternativa dell'arresto e dell'ammenda. 

Le normative in merito alle piattaforme elevatrici per disabili

piattaforme-elevatrici-per-disabili.jpg

Uno dei temi sociali più importanti al giorno d’oggi è abbattere tutte quelle barriere e i pregiudizi nei confronti di chi è nato con una disabilità

Detenzione domiciliare presso la propria abitazione

In materia di Diritto Penale, quando a un condannato viene data da scontare una determinata pena sono diverse le forme di detenzione possibili. Nei casi di delitti davvero efferati viene infatti dato l'ergastolo, ovvero la reclusione a vita in carcere; per delitti minori vengono dati determinati anni, a seconda della gravità della pena, da scontare all'interno di un carcere.

Cos'è il diritto amministrativo? Proviamo a scoprirlo

Cos'è di preciso il Diritto amministrativo, e quali competenze lo riguardano? Innanzitutto diciamo che si tratta di un ramo del diritto pubblico, e disciplina le attività di perseguimento degli interessi pubblici della pubblica amministrazione e i rapporti tra questa e i cittadini.

Codice civile italiano: ecco tutte le indicazioni per comprenderlo

Codice civile italiano

Il diritto di famiglia è un argomento molto presente nel codice civile italiano. Il codice civile italiano infatti rivolge alla famiglia il primo libro, dal titolo "Delle persone e della famiglia".

Avviso sul Copyright

I contenuti di questo sito web sono protetti da Copyright. Ti invitiamo gentilmente a non duplicarli e a scriverci a info [@] elamedia.it se hai intenzione di usufruire dei servizi erogati dalla nostra Redazione.

Protected by Copyscape

Non bloccare la Pubblicità

Il tuo Browser blocca la nostra pubblicità? Ti chiediamo gentilmente di disattivare questo blocco. Per noi risulta di vitale importanza mostrarti degli spazi pubblicitari. Non ti mostreremo un numero sproporzionato di banner né faremo in modo che la tua esperienza sul nostro sito ne risenta in alcun modo.Ti invitiamo dunque ad aggiungere il nostro sito tra quelli esclusi dal Blocco della tua estensione e a ricaricare la pagina. Grazie!

Ricarica la Pagina

I più condivisi

Accisa sulla benzina: tutti i rincari del carburante

Il 2012 e il primo trimestre del 2013 hanno registrato ulteriori nuovi aumenti sul prezzo del carburante, per far fronte agli obblighi del Patto di Stabilità e sanare i conti danneggiati dalla crisi finanziaria internazionale.

Cessione del quinto dello stipendio: come funziona?

Nel corso della vita può capitare di aver bisogno di una somma di denaro per effettuare un acquisto, come ad esempio quello di un immobile, oppure per un urgente ed importante lavoro di ristrutturazione dello stesso. 

AltroConsumo Finanza: scopri che cos'è con un approfondimento sul caso

immagine per AltroConsumo Finanza

Il servizio di consulenza che viene messo a disposizione da AltroConsumo Finanza consente a chiunque ne usufruisca di investire in condizioni di massima sicurezza e senza rischi.

Leggi anche...

Trovare la nicchia per il proprio business: segui i nostri consigli

Trovare la giusta nicchia per il proprio business legato all’e-commerce è il passo più importante in grado di avvicinarvi all’obiettivo del successo imprenditoriale. Ma come fare?

Leggi anche...

Multa per il passaggio con il rosso: la sanzione più saltata?

multa passaggio con rosso

La multa per il passaggio con il rosso è sicuramente la più dura da digerire per un'automobilista, sia perchè vengono tolti punti patente, sia perchè spesso non ci si accorge o non si ricorda dell'infrazione effettuata.

Go to Top