Il Parlamento italiano è definito come l'Organo costituzionale per eccellenza per quanto riguarda la nostra Repubblica. E' il titolare della funzione legislativa, ovvero si occupa di legiferare secondo le regole della costituzione.

Struttura

La struttura del Parlamento italiano è considerata come struttura bicamerale perfetta, ovvero è costituita da due camere avente le medesime funzioni: la Camera dei Deputati e il Senato della Repubblica italiana.

Le camere del Parlamento

La prima parte del Parlamento italiano è la Camera dei deputati, formata da 630 deputati, mentre la seconda è il Senato, formata da 315 Senatori, a cui vanno sommati i senatori di diritto (gli ex presidenti della Repubblica) ed i Senatori a vita.

A capo dei due rami del Parlamento siedono il presidente della Camera e quello del Senato, votati da deputati e Senatori rispettivamente.

Senatori a vita sono coloro che, secondo quanto scritto nell'art. 59 della Costituzione italiana, hanno dato lustro alla Patria per meriti particolari conseguiti in ambiti sociali, artistici e letterari. I Senatori a Vita vengono nominati dal presidente della Repubblica in carica.

Privilegi della Camera

Le camera del Parlamento italiana, godono dei seguenti privilegi:

  • Autonomia regolamentare, ovvero si amministra e si autoregola secondo volontà propria e del presidente della Camera.
  • Autonomia finanziaria.
  • Autonomia amministrativa.
  • Immunità della sede.

Giustizia domestica: ovvero le controversie relative allo stato giuridico ed economico dei dipendenti sono riservate agli organi interni al parlamento.

La Camera dei Deputati

La Camera dei Deputati con i suoi 630 deputati è uno degli organi più importanti del nostro Governo. Essa è rappresentata dal Presidente che con imparzialità ed equilibrio deve assicurarsi che i deputati rispettino il Regolamento mentre svolgono il loro mandato.

Il Presidente ha molti compiti: dirigere e moderare la discussione; dare la parola ai deputati; mantenere l'ordine; porre le questioni.

Il Presidente viene eletto dall’Assemblea nella prima seduta di legislatura, per la sua elezione è richiesta la maggioranza dei due terzi dei componenti nella prima votazione e dopo il terzo scrutinio, la maggioranza assoluta dei voti.

Il Presidente presiede l’Assemblea e può convocare ogni volta che ritiene lo opportuno tutti gli altri organi: l’Ufficio di Presidenza, la Conferenza dei Presidenti di Gruppo e la Giunta per il Regolamento.

Il Senato della Repubblica

Il Senato come già detto è composto da 315 senatori più quelli a cui spetta questo titolo di diritto. È una delle strutture più complesse composta da diversi organi: il Presidente, il Consiglio di Presidenza, l'Assemblea, le Commissioni, le Giunte ecc, alcuni di essi sono espressamente previsti dalla Costituzione, altri sono frutto di regolamenti interni. Il Senato viene rappresentato dal Presidente il quale garantisce un buon andamento dell’amministrazione interna e che i lavori parlamentari vengano effettuati con regolarità.

Il primo ad essere eletto da parte dell’Assemblea è il Presidente, subito dopo il Consiglio di Presidenza.

L’Assemblea costituisce la parte più importante del Senato in quanto si assumono decisioni, si approvano le proposte di legge e si svolgono i dibattiti.

Le Commissioni hanno l’importante compito di esaminare i disegni di legge che rientrano nella loro competenza per poi riferire all'Assemblea.

Oltre le 14 Commissioni che sono presenti al suo interno, il può decidere di crearne altre come: Commissioni d'inchiesta, Commissioni bicamerali e speciali.

Inoltre nel Senato operano: la Giunta per il Regolamento, la Giunta delle elezioni e delle immunità parlamentari, nonché la Commissione per la biblioteca e per l'archivio storico.





Potrebbe interessarti

Perquisizione personale: sai quando è davvero necessaria?

La perquisizione rappresenta un mezzo di ricerca della prova, disciplinato agli art. 247 e seguenti del codice di procedura penale. È un’attività che cerca di individuare il corpo del reato o prove pertinenti al reato.

Leggi tutto...

I Presidenti della Repubblica Italiana

La Repubblica Italiana ha avuto, al 2011, 11 presidenti della Repubblica.

Leggi tutto...

Cos’è il Copyright? Quando interviene?

Ne sentiamo molto parlare. Ma cos’è il Copyright? Quando si applica? Scopriamo dunque con l’intervento di oggi la sua storia e il suo utilizzo. Prima di tutto chiariamo che il termine copyright racchiude l'insieme delle normative sul diritto d'autore in vigore nel mondo anglosassone e statunitense.

Leggi tutto...

Cos’è il Copyzero? Come si interpreta?

Ne sentiamo parlare in continuazione ma cosa vorrà mai dire? E soprattutto come si interpretano le sue limitazioni? Chiariamo attraverso questa mini guida il valore del Copyzero, un meccanismo di tutela delle opere dell'ingegno che sfrutta la firma elettronica qualificata e la marca temporale.

Leggi tutto...

Congedi di paternità: astensione obbligatoria e facoltativa

Dopo il sì del Parlamento Europeo al congedo di paternità dell’ottobre 2010 il Decreto Legislativo n119 del 18 Luglio 2011 riordina e ridefinisce i presupposti e le modalità con cui fare richiesta in merito a congedi, aspettative e permessi. Differenza sostanziale rispetto al passato è la possibilità del padre di ottenere il congedo anche nel caso in cui la madre non ne abbia diritto (essendo ad esempio disoccupata) mentre in passato era richiesto che la genitrice avesse un lavoro.

Leggi tutto...

I più condivisi

Cos’è l’Anatocismo? Come si calcola?

La parola anatocismo sta a significare la capitalizzazione degli interessi su un capitale, in modo che siano produttivi di altri interessi (questi interessi vengono poi dichiarati composti). La legge italiana autorizza il pagamento degli interessi legali sulle quote di debito, che non sono state saldate a scadenza. 

Leggi tutto...

Che cos'è AltroConsumo Finanza

Il servizio di consulenza che viene messo a disposizione da AltroConsumo Finanza consente a chiunque ne usufruisca di investire in condizioni di massima sicurezza e senza rischi

Leggi tutto...

Come compilare una cambiale in maniera corretta? Scopriamolo

Quando si ha a che fare con un documento così importante come la Cambiale, è bene conoscerne i dettagli su come compilarla, così da evitare noie legali in un momento successivo. E' importante sapere che si hanno 3 anni a disposizione per provvedere ad eventuali parti omesse.

Leggi tutto...

Le commissioni tributarie: qual è il loro ruolo?

Nell'ambito dell'ordinamento italiano, esistono particolari organi giurisdizionali denominati Commissioni tributarie. Queste sono dei giudici particolari che si esprimono in materia tributaria.

Leggi tutto...

Buoni ordinari del tesoro: come funzionano?

I BOT, ovvero i buoni ordinari del tesoro, sono dei titoli a breve scadenza emessi dallo stato, da molti considerati come titoli con un rischio pari allo zero. Sono un titolo senza cedola, della durata massima di 12 mesi, che vengono emessi dallo Stato Italiano per finanziare il debito pubblico.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Avvocati di Milano: vediamo a chi rivolgersi!

La sezione Professionisti di Portal Diritto si amplia con gli avvocati di Milano. Di seguito gli studi che sono presenti anche sul web grazie ai propri siti internet.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Patteggiamento della pena: quando e come?

Il patteggiamento sulla pena rappresenta un istituto del diritto processuale penale disciplinato dal punto 4 dell'art.2 della legge delega dl 1987 e dall'art. 444 c.p.p. come modificato dalla legge 12 giugno 2003 n.134. Il patteggiamento è dunqueil procedimento caratterizzato dalla richiesta rivolta al Giudice dall'imputato di una sanzione sostitutiva diminuita fino a un terzo.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Protesto cambiali: come risolverlo?

Le cambiali sono un titolo di credito all’ordine, astratto e autonomo, che incorporano la “promessa” o “l’ordine” incondizionato di pagare una certa somma a favore del legittimo possessore, alla scadenza e nel luogo in essa indicati. 

Leggi tutto...
Go to Top