La vita è come una scatola di cioccolatini: non si sa mai cosa ci può riservare. Per questo una polizza vita può essere davvero conveniente, specialmente se consideriamo che, in caso di bisogno, essa può diventare un validissimo aiuto finanziario, sia come fondo per i familiari, sia come rendita aggiuntiva una volta in pensione.

Come individuare la miglior polizza vita

Una volta esaminate le varie proposte che si possono trovare su Assicurazionivita.net (clicca qui), si consiglia di fare diversi preventivi e comparare tra loro i prodotti che risultano più interessanti. 

Ma quali sono i soggetti o i profili cui si consiglia la stipula di un'assicurazione di questo tipo? Come primo soggetto abbiamo le persone giovani che, purtroppo, oggigiorno hanno a che fare con lavoro precario o sottopagato. Una rendita aggiuntiva una volta raggiunta la pensione aiuta queste persone a stare più tranquille. 

Un'altra tipologia di soggetti è rappresentata dai titolari di prestiti o mutui e, in genere, sono proprio gli istituti creditizi a consigliare la sottoscrizione di una polizza vitaperché potrebbe succedere che chi ha aperto il mutuo deceda, lasciando così partner e familiari impossibilitati a finir di pagare il prestito.

Anche le persone con un reddito fisso e stabile potrebbero essere interessate alle polizze vita in quanto rappresentano un ottimo investimento finanziario.

Un capofamiglia o un genitore single dovrebbe valutare un investimento di questo tipo perché, oltre alla polizza vita, vi sono molti prodotti assicurativi in grado di garantire un accantonamento di denaro utile in futuro ad acquistare una casa, avviare un'attività o, più semplicemente, sostenere le spese universitarie. Considerando questo, è bene sottoscrivere delle polizze con scadenza temporale fissata o comunque non troppo a lungo termine, per avere a disposizione quel rendimento economico minimo per soddisfare le proprie esigenze o per realizzare i propri sogni. 

Polizza vita: i motivi piu' validi per cui stipularla subito

Prima di approfondire le ragioni che rendono una polizza vita conveniente sotto diversi punti di vista, cerchiamo di conoscere meglio questo prodotto ed in particolare in cosa consista. Una polizza assicurativa sulla vita (cosí come naturalmente quelle di altro genere) rappresenta un contratto, stipulato tra un contraente ed una societá di assicurazione, attraverso cui, a seguito del pagamento da parte del primo di un premio periodico (quindi di una certa somma di denaro), la seconda garantisce al beneficiario un capitale o un rimborso economico.

appunti

Il versamento di questi ultimi avviene in seguito al verificarsi di determinare condizioni, come ad esempio quando l'assicurato eventualmente si trovi in impreviste difficoltá economiche oppure sia scomparso prematuramente o sia stato colpito da grave malattia o invaliditá. Tra quei soggetti che tendono a stipulare in genere questa polizza vita, come vedremo anche in seguito, vi sono coloro che svolgono lavori particolarmente rischiosi. Tuttavia, anche altre tipologie di soggetti possono avere convenienza dalla stipula di questo tipo di assicurazione.

Quest'ultima, poi, puó essere sottoscritta per la propria vita o per quella di terzi. Il premio periodico deve essere pagato dal contraente mensilmente oppure ogni sei mesi o ciascun anno, in base al contratto intercorso tra le parti. Per quanto riguarda invece i costi, questi dipendono da molteplici fattori: dal livello delle tariffe applicate dalle singole compagnie assicuratrici fino alla tipologia di copertura prescelta dal contraente, passando per la probabilitá di rischio che l'evento coperto o assicurato si verifichi (infortunio, invaliditá o morte).

Difatti, la compagnia assicuratrice predispone un questionario da far compilare al soggetto interessato, in cui quest'ultimo deve fornire alla societá una serie di informazioni, importanti per valutare il livello di rischio del soggetto stesso. Tali informazioni vanno dalla professione svolta alle abitudini personali (ad esempio, se si è fumatori oppure si pratichino sport estremi e pericolosi), passando per la situazione sanitaria personale e familiare. Comunque, vediamo quali siano i fattori di cui tener conto per scegliere un'adeguata polizza vita.    

Consigli per gli anziani

Polizza vita

Per le persone un po' più avanti con gli anni si consigliano delle polizze long term care, molto utili nel caso in cui si arrivi a perdere l'autosufficienza.

Questi, però, sono solamente alcuni dei tanti profili o soggetti per i quali è davvero utile stipulare una polizza vita. Questo non esclude che, questi soggetti, possano considerare anche altri tipi di assicurazione rispetto a quelle appena suggerite.

Per fare un esempio potremmo pensare alla polizza vita che è vivamente consigliata a chi svolge dei mestieri pericolosi (vigile del fuoco, militare, stunt man e così via), ma potrebbe essere utile anche per le persone giovani che pensano a proteggere ed aiutare i propri cari in caso di decesso.

Anche se nell'immaginario collettivo la polizza vita conviene solo in determinati casi, ciò è un errore che deriva dalla scarsa conoscenza di ciò che le polizze di questo tipo offrono.

Chiaramente, una volta individuata la polizza vita più adatta alle proprie esigenze, si consiglia sempre di leggere con molta attenzione ogni parte del contratto, in particolare le clausole, le esclusioni della copertura e le penali in caso di riscatto anticipato.

Dopo queste riflessioni ciò che si evince è che le assicurazioni vita sono convenienti purché si individui il prodotto adatto per ogni singola persona.


Potrebbe interessarti

Visto per l'Australia: come ottenerlo se si hanno precedenti penali

visto australia

Per poter andare in Australia, anche se per un periodo massimo di tre mesi, è necessario ottenere un visto per l'Australia con una procedura che può ormai essere tranquillamente realizzata on-line. Più complessa è la situazione nel caso in cui il soggetto richiedente abbia dei precedenti penali

Principio di colpevolezza: ecco tutto quello che c'è da sapere

Principio di colpevolezza

Il principio di colpevolezza delimita ciò che è illecito sotto il profilo penale e determina la pena da applicare. Il codice penale italiano non usa il termine colpevolezza, ma il nostro ordinamento giuridico lo considera uno dei principi fondamentali della responsabilità penale.

Validità del passaporto: costi e scadenze del documento per chi viaggia

validità del passaporto

Il passaporto è un documento necessario per viaggiare e, più nello specifico, per varcare le frontiere di tutti quei Paesi non Europei riconosciuti dalla Repubblica Italiana. Va richiesto ed è poi rilasciato dalla Questura cui facciamo riferimento.

Requisiti di una ONLUS: ecco quali sono (li elenchiamo di seguito)

Requisiti di una ONLUS

In questi ultimi anni ne abbiamo sentito spesso parlare per le loro attività benemerite in diversi settori, dal supporto e assistenza a diversamente abili ed anziani bisognosi fino all'integrazione ed inserimento nella società di soggetti emarginati ed immigrati extracomunitari, tuttavia le cosiddette ONLUS non sono delle semplici organizzazioni che si possono costituire con una certa facilità e da chiunque. 

Codice civile italiano: ecco tutte le indicazioni per comprenderlo

Codice civile italiano

Il diritto di famiglia è un argomento molto presente nel codice civile italiano. Il codice civile italiano infatti rivolge alla famiglia il primo libro, dal titolo "Delle persone e della famiglia".

Avviso sul Copyright

I contenuti di questo sito web sono protetti da Copyright. Ti invitiamo gentilmente a non duplicarli e a scriverci a info [@] elamedia.it se hai intenzione di usufruire dei servizi erogati dalla nostra Redazione.

Protected by Copyscape

Non bloccare la Pubblicità

Il tuo Browser blocca la nostra pubblicità? Ti chiediamo gentilmente di disattivare questo blocco. Per noi risulta di vitale importanza mostrarti degli spazi pubblicitari. Non ti mostreremo un numero sproporzionato di banner né faremo in modo che la tua esperienza sul nostro sito ne risenta in alcun modo.Ti invitiamo dunque ad aggiungere il nostro sito tra quelli esclusi dal Blocco della tua estensione e a ricaricare la pagina. Grazie!

Ricarica la Pagina

I più condivisi

CAF UIL di Roma: vediamo a chi rivolgersi

Immagine per CAF UIL di Roma

I CAF, o centri di Assistenza Fiscale, sono delle organizzazioni importantissimi per chi ha bisogno di una mano dal punto di vista della materia fiscale. Per quanto riguarda gli iscritti al CAF UIL di Roma, è possibili usufruire dei servizi di centri particolari, rivolti esclusivamente a questo tipo di profili.

Credit Spread: scopriamo una misura per il rischio di credito

credit spread

Ogni ambito del diritto predispone di determinate leggi, regole da seguire; anche il diritto commerciale, infatti si muove su dinamiche di trasformazione, mutazione e cambiamento che hanno alla base strutture bene precise.

Come si compila una cambiale in maniera corretta? Scopriamolo

Come si compila una cambiale

Quando si ha a che fare con un documento così importante come la Cambiale, è bene conoscerne i dettagli su come compilarla, così da evitare noie legali in un momento successivo. E' importante sapere che si hanno 3 anni a disposizione per provvedere ad eventuali parti omesse.

Leggi anche...

CAF UIL di Genova: gli indirizzi e i recapiti di tutti (o quasi) gli uffici

CAF UIL di Genova

Secondo la convenzione del 22 gennaio 2015 firmata con l’INPS nella persone del commissario straordinario Tiziano Treu, saranno bloccati per sei mesi i compensi per i CAF che in questo periodo collaboreranno con l’Istituto di Previdenza per la trasmissione delle dichiarazioni ISEE (acronimo di Indicatore della Situazione Economica Equivalente). Questo indicatore serve per permettere ad alcune famiglie particolari agevolazioni per quanto riguarda l’ambito della scuola, del sociale e della sanità. Nel luglio del 2015, tali compensi saranno nuovamente rivisti e forse adeguati.

Leggi anche...

Il pignoramento esattoriale, in cosa consiste?

Il pignoramento esattoriale si esegue nel caso non venga pagata una cartella esattoriale entro il sessantesimo giorno dalla sua notifica. Esso viene eseguito dall'agente adibito alla riscossione, il quale è responsabile della messa in atto di tutte le procedure esecutive ritenute opportune per riscuoterlo.

Go to Top