Lo studio di un avvocato penale (o penalista) si occupa fondamentalmente di gestire casi di azioni che sono considerati reati dal punto di vista legale. Ovviamente non tutti i reati trattati da un avvocato penale sono della stessa entità. Potrebbe trattarsi di un delitto, punibile con l’arresto e la reclusione fino al massimo della pena (l’ergastolo), o semplicemente di una contravvenzione (a seconda del caso punibile con l’arresto o con un’ammenda). In questo articolo vedremo di cosa si occupa precisamente uno studio di un avvocato penale e come sceglierlo.

Avvocato penale: il suo ruolo

Un avvocato penale può essere assunto sia per la difesa della parte civile (ovvero la persona che ha subito le conseguenze del reato) che per la difesa dell’imputato (ovvero la persona accusata di aver commesso il reato).

In un processo penale il ruolo dell’avvocato è quello di assicurare la migliore difesa al suo assistito nel pieno rispetto della Legge. Sia che si tratti di assistere l’imputato (o indagato), che si presume abbia commesso il reato, o la parte lesa, il magistrato (o il giudice) dovrà essere messo in condizione di emanare una sentenza in piena armonia con le leggi vigenti.

Perché ciò sia possibile è responsabilità dell’avvocato penale avviare le indagini non appena comincia il procedimento penale con l’obiettivo di raccogliere quanti più elementi probatori a favore del suo assistito. Tra questi elementi possono essere considerati validi: dichiarazioni, conversazioni effettuate con persone a conoscenza dei fatti, documentazione pertinente al caso, accertamenti tecnici a cui l’avvocato stesso ha partecipato e così via.

Il compito di un avvocato penale è quello di verificare con scrupolosità che qualunque prova presentata agli atti sia legale.

Avvocato penale: come avviene la nomina

In un procedimento penale la nomina di un avvocato penalista è un atto a forma libera: può essere dichiarata davanti al giudice sia verbalmente che in forma scritta (esistono dei modelli fac-simile per presentare la nomina di un avvocato).

A seconda dei casi e della disponibilità economica è possibile nominare un difensore di fiducia (scelto personalmente dal cliente) o un difensore d’ufficio (assegnato dalla Polizia Giudiziaria o dal Pubblico Ministero). In quest’ultimo caso la designazione dell’avvocato avviene tramite un sistema automatizzato a rotazione.

Avvocato penale: di cosa si occupa

La sfera di reati che rientra nelle competenze di un avvocato penale è molto vasta. Si parte da reati minori (punibili con una sanzione stabilita dal giudice) a reati molto gravi (punibili con il carcere a vita).

Di seguito menzioniamo un elenco di reati, tra i più comuni, dei quali potrebbe occuparsi un avvocato penale:

Stalking
Molestie
Bullismo
Diffamazione
Ritiro patente
Riciclaggio
Reati di droga

Diritto minorile
Mobbing
Problemi coi Servizi Sociali
Affidamento minori
Reati sessuali
Violenze
Violenza donne

Omicidio
Associazione a delinquere
Truffa
Estorsione
Reati finanziari
Corruzione
Concussione

Oltre ai suddetti reati un avvocato penale potrebbe doversi occupare anche di casi meno frequenti come quelli che seguono:

Famiglia
reati internet
consumatori
malasanità
reati stradali
condominio

furto
rapina
estorsione
violazione di domicilio
lavoro
stranieri

privacy
reati tributari
reati P. A.
Reati contro la Giustizia
Reati ambientali
Incolumità pubblica

Avvocato penale: come sceglierlo

Quando si tratta di scegliere un avvocato penale è molto importante rivolgersi a un avvocato con esperienza e soprattutto che sia specializzato in diritto penale, come l’Avvocato Giuseppe Migliore, con studio in Roma. Ciò significa che deve conoscere e saper utilizzare abilmente gli strumenti processuali consentiti dalla Legge.

Per scegliere un buon avvocato è necessario considerare il suo curriculum, ovvero informarsi su quanti casi ha trattato (e soprattutto vinto) in un determinato tipo di procedimento. Ogni avvocato si crea la propria reputazione attraverso i suoi assistiti. Quindi non sarà difficile raccogliere le informazioni necessarie consultando con discrezione chi ha ricevuto assistenza da lui.

L'articolo è stato scritto dalla Redazione di ElaMedia Group

Potrebbe interessarti

Autonomia legislativa: come funziona per le Regioni?

Le Regioni a statuto speciale vedono il proprio fondamento nei rispettivi statuti mentre quelle a statuto ordinario fanno riferimento dall’articolo 117 della Costituzione.

Tribunale ordinario: ecco spiegato quali sono i suoi compiti?

tribunale ordinario

Tribunale ordinario: esso rappresenta, nell'ordinamento italiano, l'organo giurisdizionale cui competono cause civili e penali, in primo grado, le quali non siano di competenza di altri giudici. In appello, il tribunale ordinario si occupa di cause su cui si è già pronunciato il giudice di pace.

Diritto allo sciopero: quando si esercita? Ti spieghiamo come funziona

diritto allo sciopero

Un cittadino italiano dovrebbe avere sempre garantito un posto di lavoro; il diritto al lavoro è infatti importantissimo per una Nazione e una società civile intesa come tale e che si rispetti. 

Come scrivere un testamento? Ecco qualche indicazione

Il testamento è l'atto con cui una persona detta le disposizioni di carattere non patrimoniale per il tempo in cui non sarà più in vita; appartiene alla categoria del negozio giuridico, nella quale si caratterizza per essere un atto unilaterale a causa di morte.

La privacy su internet: una panoramica

Con la crescita a dismisura dell'utilizzo di internet da parte dei cittadini italiani, la normativa collegata all'utilizzo dei mezzi informatici, di internet e della privacy internet è cresciuta di conseguenza, anche se le informazioni in tal senso sono spesso oscure per i più. 

I più condivisi

Investire il proprio denaro in un immobile da affittare

L’investimento immobiliare è oggigiorno una scelta che fanno sempre più persone, alla ricerca di un modo sicuro per far sfruttare il proprio denaro. D’altronde, successivamente al Covid19, il mercato sta vivendo un momento storico particolare, che ha reso l’acquisto di un immobile e la conseguente rendita da affitto molto conveniente. Ma vediamo in questo articolo perché scegliere questa soluzione e quali sono le opzioni a nostra disposizione.

 

Come amministrare un condominio: spese condominiali e altro

Se vivete in un condominio è d'obbligo conoscere temi quali quelli connessi alle spese condominiali. La ripartizione di questi costi avviene in base agli artt. 1123, 1124, 1125 e 1126 c.c. Oltre a tutto ciò è importante trattare argomenti come quelli che riguardano i costi per la manutenzione ordinaria e straordinaria delle parti comuni.

Imposta IRES: cos'è e come si calcola. Ecco il nostro approfondimento

imposta ires

Nell'ambito delle imposte cui è soggetto il cittadino italiano, è bene essere a conoscenza di tutte quelle che gravano ogni anno sul reddito del contribuente. Fra le imposte dirette, ovvero quelle che gravano in maniera diretta sulla ricchezza del contribuente, troviamo le seguenti: IRPEFIRESIRAPICI, imposta sostitutiva su interessi e proventi da obbligazioni.

Leggi anche...

Centri per l'impiego a Milano: orari e informazioni per iniziare a lavorare

app lavoro

I Centri per l'impiego a Milano sono uffici della Regione che gestiscono le offerte di lavoro della città e della Provincia. L’Ufficio deriva direttamente dai vecchi uffici di collocamento di Milano.

Leggi anche...

Contestare una multa: ti spieghiamo le procedure da fare

immagine per contestare una multa

Per poter contestare una multa è possibile rivolgersi presso due autorità prestabilite: il prefetto oppure il giudice di pace.

Go to Top