L'equilibrio mentale è una parte fondamentale del benessere di una persona, sia nell’individualità che nella sfera sociale. Le patologie più frequenti nella società moderna sono la depressione, la schizofrenia, le sindromi nevrotiche e somatoformi. In piena emergenza Coronavirus, sono aumentate le problematiche legate ad un mancato benessere mentale, a causa della quarantena, dell’isolamento e dei cambiamenti improvvisi che hanno radicalmente stravolto la vita di ognuno di noi.  

Non tutti riescono a gestire lo stress psicologico causato dalla pandemia, per questo motivo si assiste ad un peggioramento delle condizioni patologiche pre-esistenti in pazienti affetti da ansia, depressione e altri disturbi mentali. Non solo, negli ultimi mesi è aumentata la richiesta di consulenze psicologiche, anche da parte di persone che non hanno mai usufruito dei servizi legati ad un supporto psicologico. 

L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha diffuso un documento intitolato “Gestire lo stress durante l’epidemia di Coronavirus” in cui sottolinea quali sono le emozioni più comuni tra le persone, ovvero la tristezza, la confusione, lo stress, la paura e la rabbia. Quando una di queste emozioni non è più gestibile, è consigliato il supporto psicologico che aiuta a ritrovare il benessere mentale. 

Come funziona il supporto psicologico a distanza

Il supporto psicologico a distanza è un nuovo metodo per ottenere una consulenza da un terapeuta tramite chat, videochiamata, messaggi vocali ed e-mail. Ogni piattaforma e app online hanno delle modalità di iscrizione differenti, ma generalmente, la consulenza psicologica online è strutturata da uno degli psicologi verificati e iscritti all’Albo degli Psicologi Italiani, resta anonima e può essere prenotata o immediata soprattutto in caso di emergenza. 

La consulenza psicologica online si svolge come una consulenza tradizionale, ciò significa che al primo incontro virtuale con il terapeuta verrà eseguita un’anamnesi iniziale di dettaglio e la ri-programmazione delle attività. In base al problema riscontrato, lo psicologo online può assegnare degli esercizi graduali al paziente. 

Il supporto psicologico da casa permette di ottenere un aiuto continuativo dal terapeuta via chat e questo è un vantaggio anche per tutti coloro che provano una forte timidezza o fobia sociale.

L’efficienza dello psicologo online 

psicologo.jpg

Attraverso la modalità virtuale, ogni terapeuta può dedicare una buona parte del suo tempo alle conversazioni con i pazienti e può concordare un appuntamento a distanza, continuando a svolgere i suoi tradizionali servizi rispettando tutte le limitazioni imposte dalle direttive nazionali. 

L’efficienza dello psicologo online, rispetto alla consulenza psicologica tradizionale, è il facile accesso a terapeuti professionisti permettendo di affrontare la vita più serenamente  superando le sfide quotidiane, lo stress e i disturbi mentali. Un altro aspetto molto importante da sottolineare è l’anonimato che salvaguardia l’identità di ogni singolo paziente: è quest’ultimo, infatti, a decidere se rivelare la propria identità al terapeuta per instaurare un rapporto più empatico o no. 

Anche l’aspetto economico è molto importante e la maggior parte dei servizi psicologici online garantiscono una convenienza economica senza precedenti, con abbonamenti mensili ed accesso illimitato alla conversazione con il terapeuta. Durante il pagamento, inoltre, ogni utente riceverà una fattura detraibile fiscalmente.



Potrebbe interessarti

Denuncia per malasanità all'URP (Ufficio Relazioni con il Pubblico)

Denuncia per malasanità

Con malasanità si intende in generale un episodio in cui si verifica una carenza della prestazione dei servizi professionali rispetto alle loro capacità che causa un danno al soggetto beneficiario della prestazione.

Affidamento congiunto: ecco come regolarsi seguendo la legge?

Affidamento congiunto

Non sempre l'unione di due coniugi va a buon fine. Spesso per incomprensioni o altro si decide di separarsi e divorziare e di non condividere più insieme la vita di coppia e l'educazione dei propri figli; a pagare maggiormente per la fine di un matrimonio sono infatti proprio i figli della coppia.

Commissione UE: metodologia di giudizio della legge di bilancio

Commissione UE

Ogni anno, il Governo approva la Legge di Bilancio con le previsioni di spesa per l’attuazione di una serie di misure intese a favorire lo sviluppo economico del Paese. In quanto Stato Membro dell’UE, l’Italia – come tutti gli altri paese membri – è tenuta a presentare la bozza della Legge di Bilancio in sede di Commissione UE ai fini di un’approvazione, in quanto un bilancio troppo discostato dalle linee guida europee potrebbe rappresentare un potenziale rischio di instabilità per tutta l’Area Euro.

Come disdire l'abbonamento Sky grazie al decreto Bersani

In materia di liberalizzazioni, uno dei capisaldi degli ultimi anni è senza dubbio il decreto bersani, convertito in Legge Bersani n. 248 del 4 agosto 2006. La legge Bersani è nota appunto come legge sulle liberalizzazioni, e contiene una serie di misure che hanno l'obiettivo di tutelare innanzitutto i consumatori, e di rendere più flessibile il mercato.

Il parlamento italiano: su quale schema si basa la sua struttura?

Il Parlamento italiano è definito come l'Organo costituzionale per eccellenza per quanto riguarda la nostra Repubblica. E' il titolare della funzione legislativa, ovvero si occupa di legiferare secondo le regole della costituzione.

Avviso sul Copyright

I contenuti di questo sito web sono protetti da Copyright. Ti invitiamo gentilmente a non duplicarli e a scriverci a info [@] elamedia.it se hai intenzione di usufruire dei servizi erogati dalla nostra Redazione.

Protected by Copyscape

Non bloccare la Pubblicità

Il tuo Browser blocca la nostra pubblicità? Ti chiediamo gentilmente di disattivare questo blocco. Per noi risulta di vitale importanza mostrarti degli spazi pubblicitari. Non ti mostreremo un numero sproporzionato di banner né faremo in modo che la tua esperienza sul nostro sito ne risenta in alcun modo.Ti invitiamo dunque ad aggiungere il nostro sito tra quelli esclusi dal Blocco della tua estensione e a ricaricare la pagina. Grazie!

Ricarica la Pagina

I più condivisi

AltroConsumo Finanza: scopri che cos'è con un approfondimento sul caso

immagine per AltroConsumo Finanza

Il servizio di consulenza che viene messo a disposizione da AltroConsumo Finanza consente a chiunque ne usufruisca di investire in condizioni di massima sicurezza e senza rischi.

Spese notarili: a quanto ammontano e in cosa consistono?

spese notarili

Nel calcolo delle spese notarili, valutabili già nel preventivo del notaio, è necessario tenere presenti diversi fattori, che naturalmente variano a seconda dell’atto che stiamo facendo, sia per quanto riguarda l’onorario del notaio sia ad esempio per quanto riguarda tasse e imposte che saremo chiamati a versare a questo professionista in qualità di sostituto d’imposta

Quattordicesima mensilità: scopri come funziona e come calcolarla

immagine per quattordicesima mensilità

La quattordicesima mensilità è un istituto di origine non legale (ha natura contrattuale). La disciplina della quattordicesima fa riferimento alla determinazione delle parti sociali. Abbiamo dunque pensato possa essere utile determinare quali siano gli aspetti più importanti della quattordicesima, rimandandovi eventualmente ai concetti generali sul diritto finanziario. 

Leggi anche...

Consulenti del Lavoro a Bologna: scopriamo a chi rivolgersi?

immagine per Consulenti del Lavoro a Bologna

Di seguito riportiamo una serie di consigli utili alla gestione dei contatti con alcuni degli studi di consulenti del lavoro di Bologna. Possono iscriversi al registro dei praticanti solo coloro in possesso di laurea triennale o specialistica conseguita in Giurisprudenza, Economia e Scienze Politiche. Altre lauree triennali non consentono l'iscrizione al registro dei praticanti.

Leggi anche...

Patente a punti: sai davvero come funziona dopo la riforma?

immagine per Patente a punti

Con la riforma del sistema delle patenti in Italia, avvenuta nel 2003, il codice della strada ha stabilito che ogni titolare di patente o patentino CIG abbia in dotazione, al momento del conseguimento della patente a punti, un totale di 20 punti.

Go to Top