Ciò che caratterizzata un'impresa rispetto ad un'altra serie di entità riconosciute a livello di diritto commerciale, sono una serie di peculiarità. La principale caratteristica dell'impresa resta sempre e comunque quella di procurarsi un capitale necessario a superare il costo delle spese. L'impresa, naturalmente, deve guadagnare, altrimenti rischia di fallire.

Vediamo ora le varie tipologie di impresa esistenti, suddivise a seconda che il suo esercizio sia svolto da una persona fisica o da una persona giuridica.

Impresa individuale

Un' impresa individuale è costituita da un soggetto giuridico, inteso come persona fisica, la quale va a agire sui propri beni in caso di inadempienze o mancanze dell'impresa stessa. Il fallimento, dunque, in questo caso, viene a coincidere nel soggetto imprenditore e nell'impresa.

In questa categoria rientrano, almeno concettualmente, l'impresa familiare e l'impresa coniugale. La prima è costituita per il 51% dal capofamiglia e per il restante dai familiari che abbiano un grado di parentela col capofamiglia che non superi il secondo grado. L'impresa coniugale, invece, è formata solamente da marito e moglie. Nel caso di impresa con persona giuridica, essa va ad assumere diverse vesti.

Società di persone

Questo tipo di impresa è costituita da una cosiddetta autonomia patrimoniale imperfetta. Questo significa che il patrimonio della società e quello dei soci non è distinto in maniera netta, e quindi i creditori possono agire anche si beni dei vari soci. Rientrano in questa categoria le seguenti tipologie di impresa: società semplice, società in nome collettivo, società in accomandita semplice.

  • Società semplice (Ss): si può costituire nei casi in cui si ha necessità di gestire patrimoni immobiliari, esercizio della professione in forma associata, attività agricole e di tempo libero. Questo tipo di società può essere avviata anche senza un capitale sociale minimo ed entro 30 giorni dall’accordo tra i soci si deve provvedere alla iscrizione nel Registro delle Imprese della Camera di Commercio competente. Ogni socio ha diritto a ricevere una parte di reddito della società in base alla sua quota di partecipazione e al contempo risponde con il suo patrimonio personale a coprire eventuali debiti;
  • Società in nome collettivo (Snc): è applicata a quelle imprese che producono e scambiano beni e servizi, cosiddette attività commerciali. Condivide le stesse caratteristiche della Società Semplice in termini di capitale minimo alla sua fondazione, numero di soci e responsabilità patrimoniale. Si può costituire tramite atto pubblico o scrittura privata davanti ad un notaio che scrive l’Atto costitutivo oppure lo Statuto. Per avere affetto deve essere iscritta al Registro delle Imprese della Camera di Commercio competente;
  • Società in accomandita semplice (Sas): si costituisce quando alcuni soci “accomandanti” mettono i capitali per l’attività ma non si assumono i rischi. Questi soci non possono amministrare direttamente la società e rispondono delle obbligazioni sociali in proporzione al capitale investito. Al contrario, i soci “accomandatari” ricevono in gestione i capitali altrui e rispondono in modo illimitato e solidale per le obbligazioni sociali, cioè anche con il patrimonio personale. Essi si sono coloro che amministrano la società. Si fonda tramite Atto Costitutivo e Statuto.

Società di capitali

Un'impresa di questo genere è costituita da soggetti giuridici dotati di autonomia patrimoniale perfetta. Appartengono a questa categoria le società a responsabilità limitata, le società per azioni e le società in accomandita per azioni.

  • Società a responsabilità limitata (Srl): i soci hanno una responsabilità limitata sulla quota di capitale investito. La Società ha una personalità giuridica e gode di una autonomia patrimoniale perfetta, quindi risponde delle obbligazioni sociali. In questo caso, il capitale sociale minimo è di 10000 euro il cui 25% deve essere versato all’atto della sua costituzione;
  • Societa per azioni (SpA): si può costituire quando l’azienda è già avviata e si prevede un’espansione. La sua attività si svolge grazie alle quote di partecipazione, le “azioni”, versate dai soci in egual valore. E’ un tipo di società che gode di “autonomia patrimoniale perfetta” il cui capitale sociale minimo è di 120.000 euro;
  • Società in accomandita per azioni (SApA): poco usata, racchiude le caratteristiche di una SpA e di una Sas.

Potrebbe interessarti

Busta confidenziale? Ecco come spedire documentazione in modo sicuro

Immagine presente nell'articolo Busta confidenziale? Ecco come spedire documentazione in modo sicuro

Oggi come oggi abbiamo un metodo che ci pare infallibile per evitare di utilizzare della carta per la nostra documentazione: internet ci corre in soccorso molte volte, questo è senza dubbio innegabile. Ma vi sono alcuni documenti, generalmente i più importanti, che necessitano ancora di essere stampati e consegnati per posta ordinaria, proprio in virtù della loro importanza. Pensiamo a degli atti notarili, a degli attestati, a delle lettere inviate al nostro avvocato e molte altre situazioni che richiedono l'utilizzo di carta, magari intestata, e di buste commerciali. 

Tipi di referendum: se non li conosci tutti, scopriamo quanti ce ne sono

Il referendum (dal gerundivo latino REFERO), può essere una pratica democratica di frequente utilizzo, a differenza dal plebiscito.

Separazione dei beni: ecco i passi per essere in regola

Separazione dei beni

Il matrimonio non prevede però soltanto la cerimonia e il ricevimento di nozze; non è inoltre unicamente un'unione spirituale di due persone.

Denuncia per malasanità all'URP (Ufficio Relazioni con il Pubblico)

Denuncia per malasanità

Con malasanità si intende in generale un episodio in cui si verifica una carenza della prestazione dei servizi professionali rispetto alle loro capacità che causa un danno al soggetto beneficiario della prestazione.

Modulo per la disdetta di Mediaset Premium: annullare l'abbonamento

immagine per modulo disdetta mediaset premium

Molte sono oggi le persone che si interessano al mondo dell’intrattenimento telematico e si fanno intestatarie di un abbonamento a Mediaset Premium, uno dei più grandi servizi di intrattenimento TV maggiormente gettonati ad oggi, Mediaset Premium offre una vasta scelta di servizi, da sempre propone il meglio del calcio, i film più recenti e più acclamati, serie tv seguite in tutto il mondo e ancora tanto intrattenimento per bambini con tantissimi cartoni animati e documentari sugli animali e sulla natura. A volte, però, tocca anche compilare un modulo per la disdetta di Mediaset Premium.

Avviso sul Copyright

I contenuti di questo sito web sono protetti da Copyright. Ti invitiamo gentilmente a non duplicarli e a scriverci a info [@] elamedia.it se hai intenzione di usufruire dei servizi erogati dalla nostra Redazione.

Protected by Copyscape

Non bloccare la Pubblicità

Il tuo Browser blocca la nostra pubblicità? Ti chiediamo gentilmente di disattivare questo blocco. Per noi risulta di vitale importanza mostrarti degli spazi pubblicitari. Non ti mostreremo un numero sproporzionato di banner né faremo in modo che la tua esperienza sul nostro sito ne risenta in alcun modo.Ti invitiamo dunque ad aggiungere il nostro sito tra quelli esclusi dal Blocco della tua estensione e a ricaricare la pagina. Grazie!

Ricarica la Pagina

I più condivisi

Cos’è un’assicurazione RC Professionale?

La polizza di Responsabilità Civile Professionale è obbligatoria per legge dal 13 agosto 2013 per tutti i professionisti che hanno l’obbligo di iscrizione ad un Ordine o un Albo professionale.

Cos'è lo scudo fiscale? Scopriamolo insieme

Vediamo nel dettaglio di cosa si tratta esattamente, almeno a livello di diritto fiscale e tributario, quando si utilizza il termine scudo fiscale.

Come amministrare un condominio: spese condominiali e altro

Se vivete in un condominio è d'obbligo conoscere temi quali quelli connessi alle spese condominiali. La ripartizione di questi costi avviene in base agli artt. 1123, 1124, 1125 e 1126 c.c. Oltre a tutto ciò è importante trattare argomenti come quelli che riguardano i costi per la manutenzione ordinaria e straordinaria delle parti comuni.

Leggi anche...

Aprire una Ditta Individuale: ecco gli step da seguire

Quando si decide di aprire una attività o un lavoro in proprio, è necessario innanzitutto stabilire la forma giuridica da assumere, secondo quanto stabilisce il diritto commerciale; le alternative sono fra la scelta di lavorare in proprio o costituire una società. Praticamente si tratta di scegliere se diventare un Imprenditore in privato oppure entrare in società.

Leggi anche...

Prescrizione per l'evasione fiscale nel Reato di Frode

commercialista

Il reddito proveniente dal lavoro del singolo contribuente e cittadino è soggetto a partire dagli anni '30 alla tassazione, ovvero ad una trattenuta da parte dello stato per contribuire a tutta una serie di servizi pubblici.

Go to Top