La visura catastale un documento che viene rilasciato dall'agenzia del Territorio, ovvero dal Catasto, contenente tutti i dati principali relativi a un immobile in oggetto, distinti in dati sui fabbricati o sui terreni.

In generale, le visure sono documenti che attestano l’effettivo valore di un bene che possa esso essere un immobile, un terreno, un’auto, ecc. Si presentano sotto forma di diverse tipologie che hanno caratteristiche differenti tra loro e utilizzate e richieste a seconda di situazioni specifiche. Da diverso tempo è possibile anche ottenere la visura catastale online.

Come ottenere la visura online: gratis non è sinonimo di affidabilità

Attraverso questo servizio, che può essere effettuato tramite il sito dell'Agenzia delle Entrate, si possono consultare e ottenere in maniera completamente gratuita una serie di informazioni legate agli immobili o ai fabbricati di cui si vogliono conoscere determinati particolari.

Nello specifico, sarà possibile ottenere tutto quello che serve in merito alla rendita catastale e alle altre informazioni relative a tutti gli immobili che sono stati registrati al Catasto dei fabbricati. Oltre a questo, il servizio permette di conoscere i dati relativi ai redditi di tipo dominicale ed agrario, oltre a tutte le caratteristiche degli immobili censiti, questa volta, presso il Catasto relativo ai terreni.

Per poter accedere alle informazioni di cui sopra, basta fornire una serie di dati identificativi:

  • dati anagrafici e codici fiscali del proprietario
  • Comune, sezione, foglio e particella che vanno a identificare l'immobile
  • la provincia in cui è collocato l'immobile.

Le diverse tipologie di visura: i costi dipendono dalla strutture a cui ci si affida (anche gli architetti e i geometri se ne occupano). Per risparmiare si consigliano degli abbonamento

"La visura PRA", può essere utile nel momento in cui si desiderano informazioni specifiche concernenti i dati identificativi di un mezzo di trasporto, quali, ad esempio: la targa, il telaio, il marchio di fabbrica, il modello, la cilindrata, l’anno di immatricolazione, i dati del proprietario, doveri e garanzie. Si ha la possibilità di richiedere una Visura PRA sia per targa che per nominativo; in quest’ultimo caso è importante specificare il codice fiscale o la partita iva dell'impresa o anche della persona fisica, con l’intento di dare un limite del numero delle probabili omonimie.

La visura camerale si fraziona in due classificazioni, quella ordinaria e quella storica. Questa tipologia si fa vedere come un documento in carta semplice che riporta i dati legali di una azienda così come deriva dal Registro delle Imprese vincolato dalla Camera di Commercio.

La visura catastale da l’opportunità di ottenere: la mappa catastale, le planimetrie, gli atti di rinnovamento catastale e i dati reddituali dei beni immobili e dei terreni per l’adempimento dell’ IMU.

Le visure ipotecarie, al contrario di quelle catastali, non possono essere conseguite con un'unica analisi a livello nazionale ma è fondamentale effettuare un'ispezione presso ogni singola Conservatoria; è concretizzabile sia su un soggetto che su uno stabile.

 

Oggi si ha la possibilità di evitare tutte le scocciature burocratiche richiedendo le visure che occorrono tramite internet, infatti è possibile collegarsi ad uno dei siti web dedicati.

Dati rilevati in maniera immediata per nominativo o per indirizzo

I dati rilevati dalla visura catastale sono i seguenti:

  • Dati identificati dell'immobile: suddivisi in sezione urbana, foglio, particella e subalterno oltre, naturalmente al Comune.
  • Dati di classamento dell'immobile: la zona censuaria e l'eventuale microzona, la categoria catastale, la classe, la consistenza e la rendita.

Utilità della visura

Grazie alla visura catastale è visibile anche quella che è la reale rendita catastale dell'immobile ed il cosiddetto reddito dominicale per quanto riguarda i terreni.
Questi dati sono indispensabili per calcolare l'imposta sul reddito degli immobili di nostra proprietà, oppure per calcolare l'imposta comunale sugli immobili – ICI.

Perchè risulti probatoria, è necessario consultare anche i Registri Immobiliari e, a pagamento, richiedere questo secondo tipo di visura catastale. Sottolineiamo il fatto che è anche possibile richiederla online accedendo a servizi dedicati.

Quando rivolgersi all'Ufficio del Catasto

Il catasto è un registro all’interno del quale si elencano i beni immobili (con l'indicazione del luogo e del confine, con il nome dei proprietari e le loro rendite). L’Ufficio in vigore in Italia è geometrico, particellare e non probatorio; mostra una mansione fiscale che controlla il reddito imponibile sul quale sono calcolate le tasse e le imposte sui beni immobili.

Le origini del catasto sono molto lontane nel tempo. Occorre arrivare al 1427 per poterne trovare delle tracce concrete. Nel 1901 nacque la Direzione Generale del Catasto e dei Servizi Tecnici. A partire dal 1938 furono poi introdotte modifiche che avrebbero condotto alla divisione effettiva fra il Catasto Terreni ed il Nuovo Catasto Edilizio Urbano.

Il codice amministrativo catastale è stato fondato per rendere possibile l'espressione in forma ridotta degli appellativi dei Comuni d'Italia. La visura catastale è dunque un qualcosa che accerta la natura di un bene immobile o di un terreno.

Nella visura catastale un immobile si compone di foglio, particella e subalterno del Comune di appartenenza. Vi troviamo anche la rendita catastale dell'immobile, il valore dominicale per i terreni e il nome del proprietario. La redazione del tipo di frazionamento comporta operazioni preliminari in cui il professionista richiede un estratto di mappa, azioni di rilievo planimetrico, elaborazione dei dati trovati e redazione degli elaborati tecnici.

Il modello 51 contiene a questo proposito il risultato del lavoro di frazionamento. L’oggetto del rilievo può essere inserito direttamente sul modello 51 e deve accogliere solo l’oggetto del rilievo.





Potrebbe interessarti


Diritto Parlamentare: come funziona?

Anche i deputati e i senatori hanno una branca del diritto costituzionale che regola e si occupa di valutare il corretto andamento della gestione e di tutto quello che concerne il Parlamento. Tutto quello che concerne infatti l’operato del Parlamento rientra nel diritto parlamentare.

Leggi tutto...

Come ottenere il visto per l'Australia, anche se si hanno precedenti penali

Per poter andare in Australia, anche se per un periodo massimo di tre mesi, è necessario ottenere un visto con una procedura che può ormai essere tranquillamente realizzata on-line. Più complessa è la situazione nel caso in cui il soggetto richiedente abbia dei precedenti penali

Leggi tutto...

Certificato penale casellario giudiziale: tutti i nostri reati o quasi

Il casellario giudiziale è una sorta di maxi schedario, istituito dalla Procura della Repubblica presso ogni Tribunale, contenente tutte le notizie relative a tutti i provvedimenti (giudiziari e amministrativi) riferiti a ogni singolo cittadino.

Leggi tutto...

Modulo disdetta Mediaset Premium

Molte sono oggi le persone che si interessano al mondo dell’intrattenimento telematico e si fanno intestatarie di un abbonamento a Mediaset Premium, uno dei più grandi servizi di intrattenimento TV maggiormente getttonati ad oggi, Mediaset Premium offre una vasta scelta di servizi, da sempre propone il meglio del calcio, i film più recenti e più acclamati, serie tv seguite in tutto il mondo e ancora tanto intrattenimento per bambini con tantissimi cartoni animati e documentari sugli animali e sulla natura.

Leggi tutto...

Le droghe legali ed il fenomeno delle smart drug

“Le Smart drugs” o “Smart nutrients” fanno parte di un fenomeno nuovo, in vasta crescita in Europa, che hanno l'obiettivo di simulare l’effetto di droghe illegali pur essendo legali, poiché sono composte essenzialmente da elementi di origine naturale.

Leggi tutto...

I più condivisi


Il codice tributo 4726 e gli studi di settore in materia di adeguamento

L’art. 10 del D.L. 6 dicembre 2011, n. 201 (commi da 9 a 13), convertito con modificazioni, nella legge 22 dicembre 2011, n. 214 (Decreto Monti), ha apportato importanti modifiche alla disciplina relativa agli studi di settore, anche in materia di adeguamento.

Leggi tutto...

Preventivo notaio: quanto costano le spese notarili?

Nel calcolo delle spese notarili, valutabili già nel preventivo del notaio, è necessario tenere presenti diversi fattori, che naturalmente variano a seconda dell’atto che stiamo facendo, sia per quanto riguarda l’onorario del notaio sia ad esempio per quanto riguarda tasse e imposte che saremo chiamati a versare a questo professionista in qualità di sostituto d’imposta

Leggi tutto...

Cosa cambia per le imposte sulle slot machine per il 2019?

Per alcune persone rappresentano dei semplici passatempi con cui divertirsi sporadicamente, da altre invece sono considerate come l'origine di problemi di varia natura, mentre per lo Stato sono una fonte di entrate annue costanti, le slot machines hanno visto nel corso degli ultimi anni una considerevole diffusione sul territorio, anche grazie all'apertura di locali appositi in diverse città e paesi. Tuttavia, attorno a queste macchinette, spesso, sono sorte anche molte polemiche.

Leggi tutto...

Quando il preventivo dell’avvocato è troppo alto

 

Il preventivo legale ti sembra troppo alto? E’ possibile contestare la parcella dell’avvocato anche se era stato accettato il preventivo per la consulenza prima?

Leggi tutto...

Accisa benzina: tutti i rincari del carburante

Il 2012 e il primo trimestre del 2013 hanno registrato ulteriori nuovi aumenti sul prezzo del carburante, per far fronte agli obblighi del Patto di Stabilità e sanare i conti danneggiati dalla crisi finanziaria internazionale.

Leggi tutto...

Leggi anche...


Commercialisti a Napoli e dintorni: i contatti

Di seguito riportiamo una serie di link utili per tutti coloro i quali abbiano bisogno di una consulenza da parte di un commercialista a Napoli e Salerno. Vediamo dunque gli studi dei migliori professionisti nella zona.

Leggi tutto...

Leggi anche...


Cosa è l'usufrutto: non perderti quest'approfondimento

 

Nell'ambito del diritto, un termine assai ricorrente è quello di usufrutto. Vediamo nel dettaglio di cosa si tratta e cosa implica la sua presenza.

Leggi tutto...

Leggi anche...


Cosa è l'usufrutto: non perderti quest'approfondimento

 

Nell'ambito del diritto, un termine assai ricorrente è quello di usufrutto. Vediamo nel dettaglio di cosa si tratta e cosa implica la sua presenza.

Leggi tutto...
Go to Top