Riportiamo una serie di informazioni utili per chi fosse alla ricerca di un avvocato a Bari. Presenti i link dei siti di alcuni avvocati della città pugliese. La lista verrà costantemente aggiornata e monitorata.

Studio legale POLIS AVVOCATI

Lo studio offre consulenza in vari ambiti del diritto.

Ha sede in Bari, alla Via Arcivescovo Vaccaro n. 45 (Tel. 080.5227572 – Fax. 080.5227188 – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.).

Avv. Monterisi

Studio legale dell'avvocato Monterisi, dotato dei più moderni strumenti giuridici e tecnologici per dare la migliore assistenza ai suoi clienti della zona di Bari. Lo studio opera nei seguenti settori: diritto di famiglia, contratti, società, infortunistica stradale, recupero dei crediti. Nello studio collaborano avvocati, dottori in giurisprudenza, consulenti aziendali.

Studio Legale Pollina

Nato alla fine degli anni '80, lo Studio Legale Pollina offre una completa assistenza e rappresentanza nei settori principali del diritto civile, amministrativo, penale e tributario.

Studio Legale associato Salvemini e Castellaneta

Nato nel 1997, lo Studio Legale in oggetto opera a Bari, ed è specializzato in diritto civile, bancario, di famiglia e societario. Lo studio si avvale di altri consulenti esterni.

Studio Internazionale Brevetti

La Dimitri Russo srl Società Internazionale Brevetti è il principale riferimento per tutte le imprese che hanno come obiettivo l'innovazione tecnologica.

Studio Legale Curci & Genovese

Lo studio si avvale di un sito web dove vengono pubblicate le ultime novità normative, offrendo al tempo stesso consulenza ed assistenza giuridica. Aperto dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 16.30 alle 20.

Via Nicolò Putignani, 267 - 70122 BARI
tel: 0802072068
fax: 0804073110
email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Studio Legale Lofoco

Lo Studio Legale ha un’esperienza decennale, visto che è stato fondato negli anni Cinquanta. Esperto di diritto amministrativo con un occhio particolare al settore degli appalti e dell’urbanistica. Infine, i legali si occupano anche di diritto commerciale e fallimenti.

Via P. Fiore, 14 - 70125 Bari
tel: 080/5563800
email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Avvocati in Italia

Diventare avvocato è difficile in Italia non solo per il suo cammino, ma soprattutto per collocarsi nel mercato del lavoro, che nel nostro Paese vede un sovraffollamento di legali, che risultano il doppio di quelli della vicina Francia. Una situazione che va a penalizzare ovviamente i giovani e i ragazzi che si avvicinano a questa professione, visto che sono costretti per lunghi periodi a fare assistenza in qualche studio legale talvolta, spesso, neanche pagati. La possibilità di aprirsi uno studio personale sono flebili se poi andiamo a paragonare gli stipendi: i guadagni degli Under 40 sono nettamente inferiori degli Over 60, una forbice che tende sempre di più ad aumentare con gli anni che passano.

Un recente emendamento al Milleproroghe porterà poi una selezione più dura per chi decidesse di intraprendere questa carriera lavorativa dal 2017: la prova finale sarà infatti più difficile perchè gli aspiranti legali dovranno essere preparati anche sui codici non commentati, oltre che su diritto penale e civile. Una variazione che ha fatto esultare chi entro quella data sosterrà l’esame con le vecchie norme ma che si accinge a diventare un macigno chi tra i giovani aveva come sogno quello di voler fare l’avvocato.

Come sempre, i giovani devono subire le riforme che penalizzano più la fascia verde che il necessario ricambio generazionale in un settore dove si contano quasi 250mila legali, con l’aumento di 15mila persone all’anno. E, come abbiamo anticipato prima, tutto ciò si ripercuote sugli stipendi, con gli Under 30 che dichiarano appena 14mila euro e gli Under 35 20mila euro. Gli over 60 invece quadruplicano questa cifra, con i loro 90mila euro dichiarati. A tutto ciò, si devono aggiungere gli oltre 50mila legali che sono iscritti all’Albo ma non alla Cassa Forense visto che il loro compenso non supera la soglia minima di 10.300 euro.

Studi commercialisti di Bari

Di seguito riportiamo una serie di link utili per tutti coloro i quali abbiano bisogno di una consulenza da parte di un commercialista a Bari. La città mette a disposizione, sotto questo punto di vista, moltissimi studi.

 

 

PKF Italia

La PKF di Bari è membro della PKF international, una struttura di livello internazionali con oltre 400 uffici in circa 120 Paesi di tutto il mondo. La sede di Bari si offre come consulente in ambito di revisione del bilancio, di controllo contabile e di Due-Diligence.

Studio Tributario di Pistilli Nunzio

Da tempo attivo in città, lo studio del dottor Pistilli offre prestazioni in ambito di consulenza societaria, amministrativa e fiscale; lo studio commercialista si occupa anche di stesura bilanci, dichiarazioni fiscali, perizie, revisione e cerfificazione dei bilanci.

commercialisti bari

Studio Intranò

Lo studio del dott. Intranò si occupa dell'attività di commercialista; in particolare si dedica all'assistenza fiscale e ad altri tipi di mansioni legate alla realtà aziendale. Attualmente vanta anche una vasta conoscenza della normativa AFFERENTEIL Commercio Elettronico B2B e B2C.

Deloitte

La Deloitte vanta una tradizione già dal 1923. I commercialisti appartenenti a questa realtà offrono un servizio di audit, tax, consulting e financial advisory. Al momento circa 2500 professionisti fanno parte di questa società, presente anche sul territorio di Bari.

Studio Associato Scicutella

Lo studio si occupa della consulenza sia in ambito societario che aziendale e tributario.
Indirizzo: Via Dante 97 Bari (BA)
tel: 080 5218472
email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Commercalista dott.Renato Tartaglia

Dall’area tributaria all’area contabile fino alla finanza agevolata, questo studio offre assistenza e consulenza a 360° per i propri clienti.
Indirizzo: Via Junipero Serra, 13 - 70125 Bari
Tel/Fax: 080 548 4242
email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Nuovo accordo commercialisti-Equitalia

E’ stato firmato un nuovo protocollo d’intesa tra i commercialisti e l’agenzia Equitalia in modo da poter stimolare la correttezza della riscossione delle imposte e tributi, favorendo in questo modo una collaborazione e sinergia tra le parti. Il protocollo è stato firmato dal Cndcec (Consiglio nazionale dei dottori commercialisti e degli esperti contabili) nella persona di Gerardo Longobardi e dal Presidente Equitalia Vincenzo Busa. La durata dell’accordo è di due anni a partire dal 2015 e l’intesa mira a favorire un’assistenza più attenta ai bisogni dei contribuenti, per fare in modo che non si possa incorrere in errori.

La sinergia tra le parti sarà integrata dal sito web www.gruppoequitalia.it, dove i commercialisti potranno richiedere informazioni direttamente alle sedi dell’Agenzia fissando appuntamenti per chiedere assistenza sui casi più delicati e spinosi.
Gli altri punti dell’accordo puntano a una maggiore informatizzazione attraverso riunioni in tavoli tecnici, organizzazione di congegni di formazione ed aggiornamento sulle nuove norme tributarie e integrazione di ricerche riguardo il rapporto tra il fisco e i contribuenti.

Soddisfazione è stata espressa dal Presidente dell’Equitalia, secondo cui l’accordo deve essere inquadrato in una logica di semplificazione del fisco, attraverso incontri dalla collaborazione reciproca trovando insieme delle soluzioni sui casi più delicati e complicati. Anche da parte del Cndcec l’accordo è stato salutato in modo positivo, nell’ottica di una maggiore interazione con le istituzioni attraverso l’utilizzo dei servizi telematici e delle innovazioni tecnologiche che possono portare a un miglioramento generale del fisco, una materia da sempre delicata e soprattutto temuta dagli italiani. In questo modo, si spera, che possano finire tutte le “invenzioni” fiscali per far evadere le tasse ai contribuenti e al tempo stesso ci si augura un minor accanimento di Equitalia sui cittadini.

 


Potrebbe interessarti

Ergastolo in Italia: l'art 22 del codice penale spiegato bene

ergastolo in italia

Chi commette un delitto efferato è severamente punito dalla legge italiana. Nei casi più blandi si deve scontare una pena che varia a seconda della gravità del reato commesso. Quando

Significato di Oblazione: cos'è esattamente? Quando è usata?

Significato di Oblazione

Il termine oblazione deriva dal latino offrire. Nel diritto penale indica una causa di estinzione del reato consistente nel pagamento volontario di una somma. È importante chiarire che l'oblazione penale è limitata alle contravvenzioni (è prevista dagli articoli 162 e 162bis del codice penale). In principio poteva essere utilizzata solo per le contravvenzioni punite con la pena dell'ammenda mentre con il tempo è stata prevista un’ulteriore ipotesi che riguarda le contravvenzioni punite con la pena alternativa dell'arresto e dell'ammenda. 

Presidenti della Repubblica Italiana: ecco l'elenco completo

immagine presidenti della repubblica italiana

La Repubblica Italiana ha avuto, al 2020, 12 Presidenti della Repubblica Italiana.

Punti di invalidità: un approfondimento completo su come farne richiesta

punti invalidità

Ogni singolo cittadino italiano possiede determinati diritti imprescindibili e altrettanti doveri da rispettare. Una società civile intesa come tale deve infatti garantire a tutti gli individui di una data nazione diritti importantissimi come il diritto al lavoro e il diritto alla salute.

Fedina Penale: i dettagli su consultazione e rilascio

fedina penale

Una delle cose più importanti in materia di diritto penale è sicuramente il certificato penale, meglio conosciuta come fedina penale. Per essere un buono ed onesto cittadino ai sensi della Legge e nei confronti dello Stato, è infatti fondamentale avere una fedina penale pulita.

Avviso sul Copyright

I contenuti di questo sito web sono protetti da Copyright. Ti invitiamo gentilmente a non duplicarli e a scriverci a info [@] elamedia.it se hai intenzione di usufruire dei servizi erogati dalla nostra Redazione.

Protected by Copyscape

Non bloccare la Pubblicità

Il tuo Browser blocca la nostra pubblicità? Ti chiediamo gentilmente di disattivare questo blocco. Per noi risulta di vitale importanza mostrarti degli spazi pubblicitari. Non ti mostreremo un numero sproporzionato di banner né faremo in modo che la tua esperienza sul nostro sito ne risenta in alcun modo.Ti invitiamo dunque ad aggiungere il nostro sito tra quelli esclusi dal Blocco della tua estensione e a ricaricare la pagina. Grazie!

Ricarica la Pagina

I più condivisi

Come tutelarsi dalle truffe del trading online

Il trading online è un’attività finanziaria che può diventare remunerativa se condotta con le premesse giuste e le necessarie precauzioni sulla sicurezza per tutelare il proprio denaro; come qualsiasi attività online – da un acquisto e-commerce all’iscrizione a un forum, agli investimenti – occorre porre la massima attenzione per evitare le truffe online.

Cessione del quinto dello stipendio: come funziona?

Nel corso della vita può capitare di aver bisogno di una somma di denaro per effettuare un acquisto, come ad esempio quello di un immobile, oppure per un urgente ed importante lavoro di ristrutturazione dello stesso. 

La mediazione commerciale: di cosa si tratta?

Il diritto commerciale è un ramo del diritto privato che regola le attività imprenditoriali; è anche definito come diritto privato delle imprese. Il diritto commerciale è una materia molto vasta e articolata; questa guida vi aiuterà a saperne di più.

Leggi anche...

La procedura di mobilità: come funziona?

Molto spesso sentiamo parlare nell'ambito lavorativo della cosiddetta Procedura di mobilità, che non va confusa con il normale licenziamento.

Leggi anche...

Multe per eccesso di velocità: ecco una guida imperdibile

Immagine di Multe per eccesso di velocità

Le sanzioni e le relativo multe per eccesso di velocità, in seguito alle modifiche portate al codice della strada nell'estate del 2010, vanno a farsi più severe.

Go to Top